ANGELICA GOBBO – Una perla rara

È una canzone dove il mondo viene visto con gli occhi di una bambina, dove la sua sfericità può essere assimilata ad una perla, molto preziosa e rara, perché qualora venisse deturpata, non ce ne sarebbe un’altra con cui sostituirla.

“Chiudi gli occhi e torna un po’ bambino, ritrova in te la tua semplicità, il destino è nelle nostre mani, stiamo insieme e il nostro mondo cambierà.”

Il monito che viene lanciato è quello di rispettare il nostro pianeta per mantenere le sue bellezze, quelle naturali, paesaggistiche e che Madre Natura ci regala quotidianamente; di adottare nelle nostre pratiche quotidiane delle buone prassi che preservino il nostro ecosistema, al fine di non inquinarlo per evitare che tutto ciò si ripercuota contro di noi, modificando il nostro stile di vita (ad esempio, tanti anni fa era possibile fare il bagno nei nostri fiumi e pescare a volontà, prima che venissero fortemente inquinati). Inoltre, l’inquinamento sta generando buchi nell’ozono che, ben sappiamo, protegge la nostra biosfera dall’azione delle radiazioni ultraviolette emesse dal sole ed essendo, un gas serra, contribuisce sensibilmente al riscaldamento globale, scatenando anche quei cambiamenti climatici che si stanno verificando sempre più frequentemente e violentemente.

Amiamo la nostra terra e ciascuno di noi, scriva una pagina sul libro del mondo, contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente e delle specie umane ed animali.

 

ANGELICA GOBBO – BIOGRAFIA

Età 9 anni.

Abita a Este (PD) con i suoi genitori e con una sorellina Alice di 5 anni.

Ha partecipato al 61° Zecchino d’Oro come interprete della Canzone “La Banda della Pastasciutta”, il cui video ha già superato le 925.000 visualizzazioni.

Ha vinto il primo premio a Gravina in Puglia del concorso canoro “Il Ducato d’Oro, qualificandosi per l’edizione 2020 all’Euro Music Vision a Bucarest, dove a novembre rappresenterà l’Italia.

È stata semifinalista nazionale di Sanremo Junior con la canzone “La Perla rara” scritta direttamente dal papà Sergio.

È stata invitata a partecipare a numerosi eventi musicali in giro per l’Italia, 2 volte in Campania, 1 in Calabria, 2 in Puglia, 1 in Lombardia, 2 in Emilia Romagna, un festival per la difesa dell’Amazzonia ad Assisi, oltre a tantissime partecipazioni ad eventi musicali in Veneto.

È una delle interpreti (la più piccola) del Musical “Este in Wonderland”, una rappresentazione musicale dei più grandi successi Disney, nel quale canta “Lo stretto indispensabile, brano tratto dal cartone animato “Il Libro della giungla”.

Il 16 febbraio 2020 Angelica è stata invitata ad esibirsi al carnevale di Este, dove conosce Diego Turatto, autore della canzone “Torneremo”, una canzone scritta per essere cantata con una bambina dopo l’avvento del lockdown e le chiede di cantarla insieme a lui.

“Torneremo” è una canzone che riepiloga i problemi, le preoccupazioni e le sensazioni che ognuno di noi ha vissuto con l’incertezza del domani, con un grande messaggio di speranza e voglia di ritornare alla normalità e alla quotidianità.

Ora Angelica canta: “Una Perla rara”, una canzone scritta dal papà Sergio, poi musicata con la maestria di Alessandro Fusaro

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.