BLUAGATA – Comodità

Si possono unire i Tool con Billie Eilish ed i testi abrasivi di Verdena e Ministri? Ci provano i Bluagata rock band toscana che pubblica oggi 11 ottobre il singolo “Comodità”. Il brano anticipa il secondo album della band guidata delle due frontwoman Alessia Masi e Margherita Bencini. Il singolo, come l’intero album “Di stanze e nevrosi” previsto in uscita l’11 febbraio 2022, è stato abilmente confezionato da Alessio Camagni (Ministri) al Noise Factory Studio di Milano.

11 sono le canzoni dell’album, 11 è il numero ricorrente della strategia di uscita del nuovo lavoro del gruppo che pubblicherà un singolo e video l’11 di ogni bimestre. Il più piccolo dei numeri palindromi, segno di un forte cambiamento, conteggia le 11 stanze dell’appartamento dei Bluagata: stanze dove si analizzano gli aspetti del quotidiano durante la pandemia e dove si accavallano ansie, paure e nevrosi.

«“Comodità” è un’accusa alla nevrosi consumistica del nostro tempo – afferma la band –  Un consumismo materiale che sostituisce i nostri valori etici e morali . La prima stanza del nostro viaggio è vuota nell’arredamento, ma piena di alcuni elementi (gioielli, vestiti, diamanti) assolutamente effimeri e ingannatori»

Clicca qui per vedere il video.

Il tutto è stato abilmente impresso negli occhi dalla claustrofobica regia del visual designer mauchi nel videoclip ufficiale del brano mentre il make-up originale è di Teresa Basili. I due artisti, sempre a fianco della band, hanno contribuito a creare un’estetica del gruppo che pesca dall’immaginario dark esoterico con richiami al gotico ed alla bauhaus degli anni 80. Tutto sfocia nelle esibizioni dal vivo arricchite di scenografie e costumi originali.

I Bluagata si formano a Prato nel 2017 da un’idea di Alessia Masi (voce / piano/ synth), Margherita Bencini (voce/synth), Federico Masi (batteria), Folco Vinattieri (Chitarra), LorenzoMattei (basso). Nel 2018 entrano al Noise Factory Studio di Milano col produttore AlessioCamagni (Ministri) per la registrazione dell’album “Sabba” uscito a Novembre 2018 (Oto Records). Ad anticipare l’album escono i video “Bluagata”, “La Ferita a Crezia“, “Diamante” e “Bellezza”. Da Marzo 2018 sono in tour per tutta l’Italia aprendo i live di Meganoidi, Ministri, Rezophonic, La Notte. Il 31 Ottobre 2019 è uscito il loro secondo lavoro: un EP di 6 brani in inglese intitolato “The Disguises of Evil”. Durante la pandemia si dedicano al terzo album “Di stanze e nevrosi”, firmano con Vrec, etichetta veronese attenta al rock alternativo d’autore, e pianificano l’uscita del disco prevista per Febbraio 2022. “Comodità” è il primo singolo ad anticiparlo.

Discografia:

“Sabba” (Oto Records, 2018)

“The Disguises of Evil” – EP  (Oto Records, 2019)

“Di stanze e nevrosi” (Vrec/Audioglobe, 2022)

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.