I BOSCHI BRUCIANO – Odio

Regia, montaggio e produzione: Federico Pari (in arte Frank)
Attore protagonista: Dj Grissino

Odio è stato registrato al Lobster Studio di Monasterolo di Savigliano (CN)
Mix e mastering di Paolo Mulas

Boschi Bruciano, prima conosciuti come Qwercia, sono una band nata in un granaio in mezzo ai frutteti cuneesi dall’idea dei fratelli Pietro e Vittorio BreroGiulio Morra e Luca Mauro. A inizio 2017, dopo un anno di prove matte e disperatissime, il gruppo inizia il proprio percorso professionale registrando “Qwercia”, il primo lavoro contenente cinque pezzi registrati in presa diretta nella loro sala prove, in collaborazione con Francesco Martinat.

Nonostante la giovane età dei componenti, l’esperienza live accumulata singolarmente e le numerose attività promosse dalle associazioni Last One to Die e FreakOut li hanno posti fin da subito tra le band di spicco della piccola grande scena musicale cuneese. Partendo dalla serata di debutto del 1 settembre 2016 sul palco del Freak Out Fest di Fossano, hanno avuto modo di suonare sui palchi di tutto il nord Italia, anche in apertura ai live di band del calibro di Perturbazione, Fine Before You Came e Gazebo Penguins.

Nell’autunno 2018 subentra al basso Maurizio Audisio, con cui la band termina la realizzazione dei brani che andranno a comporre il loro disco di debutto, anticipato a novembre 2018 dal primo singolo, Odio.

A gennaio 2019 I Boschi Bruciano arrivano a Cagliari e sotto la produzione di Paolo Mulas, presso il V-Studio, iniziano la registrazione dell’ album, la cui uscita è prevista a ottobre per Bianca Dischi con distribuzione Artist First.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.