CLAUDIA CANTISANI feat. Andrea Agresti – Fredaster

Per l’etichetta “La Stanza Nascosta Records” del musicista e produttore toscano Salvatore Papotto l’inedito “Fredaster”, duetto della vocalist e compositrice lucana Claudia Cantisani e dell’attore, cantautore, presentatore e comico toscano Andrea Agresti (Striscia la Notizia, Le Iene, Tale e Quale).

Il brano, distribuito da “La Stanza Nascosta Records”, è accompagnato dal videoclip ufficiale, realizzato dalla “Mediterraneo Cinematografica s.r.l.”, per la regia di
Martìn Caezza; organizzatore generale Melissa Aquino.

✔”Fredaster” convoglia sonorità e ritmiche swing in una rilucente confezione pop dagli echi caputiani, capace di coniugare testualità amabilmente forbita e immediatezza catchy.

Cantisani e Agresti danno vita ad un interplay vocale riuscitissimo, mettendo un invidiabile physique du rôle interpretativo al servizio di un brano scintillante, in bilico tra gusto surreale e semiseri cambi di rotta esistenziali. (“E di lì la decisione di cambiare direzione/ cambio strada/ cambio passo e cambio pure itinerario/una bionda platinata con un culo planetario/boicotta il mio cammino e mi fissa il berrettino.”)

Gli arrangiamenti, firmati da Felice Del Vecchio, coautore del pezzo insieme a Claudia Cantisani, vestono con raffinatezza un divertissement sonoro e linguistico, che sembra trovare il suo alter ego filmico nell’ironica levità e intelligenza delle commedie newyorchesi di Allen.

Parole e musica di Felice Del Vecchio e Claudia Cantisani

Arrangiamento di Felice Del Vecchio

Voce di Claudia Cantisani e Andrea Agresti

Hanno suonato:

Felice Del Vecchio: piano e organo

Tony Arco: batteria

Valerio Della Fonte: contrabbasso

Moreno Falciani: sassofoni e clarinetto

Andrea Baronchelli: trombone

Silvia Conte: flauto

Michele Sannelli: vibrafono

Registrato presso Orlando Music Milano

mixed by Stefano Amerio Artesuono recordings studios Cavalicco (Udine).

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.