COLANGELI – Azzurri a Wembley

“Azzurri a Wembley” (Panarecords), il nuovo singolo di Colangeli, giovane cantautore di Rieti. Il brano, dalle sonorità spiccatamente indie pop con richiami alla scuola cantautorale italiana, racconta dell’incontro di due ex dopo quattro anni dalla fine della loro relazione. Il testo ripercorre la storia d’amore attraverso uno scambio di battute e ricordi del passato.

Stile Kurt e Courtney, tra centomila guai

Chissà se adesso ci ripensi mai

I nostri Azzurri a Wembley, le tue Camel Light

Chissà sei hai smesso o fumi altro ormai

 

Colangeli commenta il lavoro: Sullo sfondo degli anni universitari si rincorrono ricordi di una relazione finita, come la vittoria degli europei da parte dell’Italia (da qui il titolo “Azzurri a Wembley”) o i “centomila guai” in stile, per rendere l’idea, “Kurt & Courtney” e domande riguardo progetti e sogni che si sono o non si sono realizzati nell’arco degli ultimi quattro anni. Quel che era e quel che sarebbe potuto essere è il motore trainante del brano.

“Azzurri a Wembley” è stato scritto da Francesco Colangeli. Studio di registrazione Real Sound. Mix Roberto Gramegna. Master Pietro Caramelli. Produttore Ecto Brothers. Hanno suonato: voce Francesco Colangeli; tastiere e batteria Roberto Gramegna; chitarre e basso Ettore Gilardoni.

COLANGELI

Cantautore e laurendo in medicina originario di Roma, studia pianoforte e canto al Conservatorio Santa Cecilia. Negli anni sperimenta con la musica prima in alcune formazioni giovanili e poi con un primo progetto solista sotto lo pseudonimo di Julian Ross, pubblicando un disco nel 2018. La svolta arriva nel 2022, quando decide di “provarci sul serio”. Il 4 maggio pubblica il singolo “Azzurri a Wembley” per Panarecords, primo passo della sua nuova vita da cantautore.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *