PLUTONE NON E’ BLU – Ombre

“Ombre” è il singolo d’esordio dei Plutone non è blu, band nata nel tarantino grazie ad un incontro casuale in Erasmus. Edoardo decide di richiamare i compagni del liceo, quelli di sempre per dare voce alle sue parole. I Plutone non è blu sono Edoardo, Enzo detto Armando e Giuseppe. Accordi maggiori e sonorità indie pop per far esplodere nel ritornello un groove anni ’70 che fa venir voglia di ballare.

Il brano oscilla tra la nostalgia per un amore finito e la consapevolezza di aver tradito anche solo con uno sguardo prima che tutto fosse finito.

Il video vede come protagonista una ragazza immersa in ricordi che le strappano un sorriso. Completamente autoprodotto e girato nel borgo antico della città di Taranto.

               “Ma sai, che c’è di strano se ti tengo per mano e ti porto lontano

da me?”

CREDITS

VIDEO

Scritto da: Plutone non è blu

Montaggio: Andrea Gregucci

Con la partecipazione di Monica Voccoli

TRACK

Musica e testo: Plutone non è blu

Registrato da: Vito Astone

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.