Collisioni 2014 Harvest, festival agri-rock a Barolo

Anche quest’anno il mese di luglio vedrà fiorire sulle colline piemontesi, quelle storiche, da poco patrimonio dell’Unesco, il Festival Collisioni, il più grande Festival di letteratura e musica del Piemonte, organizzato grazie al sostegno della Regione e degli Assessorati alla Cultura e al Turismo piemontesi. Succede così nelle Langhe: per tre giorni nelle strade e nelle piazze di Barolo è tutto un susseguirsi di eventi non-stop, il paese diventa un palcoscenico per dibattiti con premi Nobel, giornalisti, attori, scrittori, in un ambiente informale, i concerti riempiono di musica la piazza principale, uno straordinario anfiteatro naturale circondato dalle vigne storiche del famosissimo vino.

Collisioni quest’anno aprirà col botto, al dare il via al festival saranno i Deep Purple di Ian Gillan il 18 luglio, unica data per la mitica band inglese, toccherà poi a Elisa il 19 e a Caparezza il 20, mentre a chiudere la chermesse sarà Neil Young con i Crazy Horse il 21. In mezzo Piero Pelù, Suzanne Vega, Francesco De Gregori, ma anche Fedez, Morgan, Rita Pavone, fra i musicisti, mentre è da far girare la testa l’elenco degli scrittori, giornalisti e attori: dal premio Nobel Dario Fo, a Jeffrey Deaver, passando per Jonathan Coe e James Ellroy. E poi ancora Francesco Guccini, Carlo, Lucarelli, Marco Travaglio, Milo Manara e tanti, tanti altri.

L’edizione 2014 di Collisioni prende il nome dalla canzone più celebre di Neil Young, “Harvest”, un termine che in inglese indica Il Raccolto dei beni materiali della terra, di ciò che si semina, ma anche delle buone idee, dei giusti investimenti umani e materiali. Quindi indica la Vendemmia, momento topico della festa comunitaria di un piccolo borgo come quello di Barolo che sul vino e sui frutti della terra ha costruito la propria economia, lasciando scandire il proprio benessere dai ritmi lenti della sua agricoltura.

Tra letteratura e rock ci sarà spazio anche per i ragazzi con il Progetto Giovani che raccoglierà a Barolo gruppi e associazioni giovanili provenienti da tutte le regioni italiane, per iniziative dedicate al vino con ospiti nazionali e internazionali e per eventi speciali come quello dedicato alla nuova edizione di Smemoranda il diario più gettonato dagli studenti dal 1979.

Appuntamento quindi al 18 luglio fra i filari di Barolo per inebriarsi di musica e letteratura in un’atmosfera magica, in cui il rock va a contaminare una festa agricola.

 

{youtube}j79wjIB46A0{/youtube}

Elena Miglietti

Elena Miglietti

Giornalista, appassionata di Medioevo e pallavolo, scrive favole. Per Coop ha coordinato per diverso tempo la redazione piemontese del periodico Consumatori, essendo anche membro della redazione nazionale. Da anni racconta l'esperienza delle cooperative Libera Terra, che lavorano le terre confiscate alla malavita dell'entroterra corleonese. E' fra i promotori del S.U.S.A. Collabora con Radiocoop dal 2010.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.