DEATH CELL – Maschera

Un basso che pulsa e una chitarra che fiammeggia, come nei momenti più roventi del rock. Influenze new wave e punk, vissute però direttamente sulla propria pelle: i DEATH CELL ripartono da MASCHERA, il primo singolo tratto da PERIFERICO, nuovo album della band di Rosignano Solvay.

Nati nel 1990, i DEATH CELL hanno trovato nuova linfa e sono ripartiti nel 2014 con energie nuove ma con la rabbia antica che non ha perso né smalto né lucidità. Ne è prova proprio MASCHERA, che parte da concetti pirandelliani per costruire labirinti elettrici in cui ci si può ferire.

“Il testo – racconta la band – parte dal concetto pirandelliano della maschera e rappresenta un momento di riflessione e di realizzazione del non essere uno come si crede, ma differenti individui secondo chi ci sta intorno, cosa che impone di indossare una o più maschere per difendere o adattare il proprio io più profondo”

I DEATH CELL si formano a Rosignano Solvay (LI) nel 1990. Le fonti di ispirazione iniziali sono il punk e il dark mescolati a una psichedelia scura e alienante, con richiami al rock e al blues. La band tiene numerosi concerti nei più conosciuti locali underground e centri sociali della Toscana.

Incide una demo, THE DEATH CELL e un disco, MAGIC WATER, prodotto da PAUL CHAIN (ex Death SS) e distribuito da Face Records, etichetta di TONY FACE (ex Not Moving). Dopo una serie di date in Italia e all’estero, i membri del gruppo decidono di seguire progetti di vita personali e sospendere l’attività della band.

Riunitisi nel 2014 con una formazione a quattro componenti (basso, batteria, chitarra e voce), scrivono nuovi brani, dove le sonorità tipiche del gruppo vengono contaminate, rinnovate e esaltate dalle differenti esperienze musicali maturate negli anni. Dopo una lunga serie di concerti, tra cui partecipazioni a manifestazioni di livello nazionale come MusicaW Festival e Emergenza Festival, viene pubblicato l’EP LANCIA IN RESTA (2018).

Nel 2020 il passaggio all’etichetta Volcano Records & Promotion e l’entrata in sala d’incisione per registrare il nuovo album dal titolo PERIFERICO.

I DEATH CELL sono: FRANCO BONACCORSI – Voce; FEDERICO CINGOTTINI – Basso; ALESSANDRO GRASSI – Chitarra; FRANCESCO LENZI – Batteria

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *