DELLACASA MALDIVE – Davide

davide è il nuovo singolo di dellacasa maldive, in uscita per La Valigetta. Il brano segue la pubblicazione di genova (guarda qui) e un’estate trascorsa in tour per tutta Italia, condividendo il palco con artisti come Planet Funk, Lo Stato Sociale, Francesco De Leo, Belize, e Populous.

 davide, quel Davide che Riccardo incontra una sera di due estati fa su un pontile di legno di Genova: i due parlano, raccontano le loro vite, le difficoltà e la voglia di partire. Alle prime luci dell’alba Davide si congeda con un’ultima domanda – “Sei mai stato alle Maldive?”. Nascono così le fondamenta espressive di dellacasa maldive, ispirate a quel ragazzo e alla sua storia, musa ispiratrice del progetto.

 Il video, pensato dalla giovane Sofia Atzori, vede per la prima volta Riccardo Dellacasa metterci la faccia, rivelandosi in uno scenario ironicamente glam tra velati riferimenti ad Ariel Pink e Beyoncé e all’immaginario televisivo fine 70s. Riccardo si mette a nudo, suonando tutti gli strumenti e riprendendo così il senso del modus operandi dei brani, nati dentro la sua camera e finalizzati in fase di registrazione con Edoardo Castroni.

 “Quella sera, Davide si è aperto parlandomi anche del rapporto con la sua fidanzata, travagliato, un po’ nascosto, pieno di futili incomprensioni che però lo legava a lei, nel bene e nel male. Il brano lo vuole rappresentare in una chiave sincera, descrittiva, ma anche ironica perché, nonostante la lontananza fisica e intellettuale, riesce a ritrovarla sempre: ‘ora è qui, non la vedo tra le tante, tu ci credi veramente? Davide, sì lui la pensa intensamente anche in mezzo a tanta gente.’” (Riccardo Dellacasa)

CREDITS

Brano registrato in casa tra Roma e Milano, prodotto da Gianluigi Fazio, mixato da Michele Zocca e masterizzato presso i Wired Masters Studio di Londra.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.