EMENEL – From Another Point of View

“From Another Point of View” è il NUOVO SINGOLO di Emenél,
Il VIDEO del singolo è girato da Guglielmo Bianchi.

Emenél è il progetto solista di Moreno Turi, cantante, producer, autore e compositore che si divide tra Torino e il Salento. Frontman degli Steela fino al 2012, ha collaborato con gli Africa Unite, Raiz degli Almamegretta e suonato in apertura ad artisti del calibro di Black Eyed Peas, Anthony B, Subsonica e Caparezza. Si è esibito sul palco a fianco di Roy Paci e gli Aretuska con il progetto “Valelapena” ed è membro della band torinese The Sweet Life Society. Nel corso degli anni si è esibito nei principali club italiani ed internazionali (tra cui il Paradiso di Amsterdam o il Village Underground a Londra) e sui palchi di alcuni tra i più prestigiosi festival europei, come il Glastonbury Festival, Boomtown, Fusion, Sziget e l’Eurosonic. Nel 2018 esce “Border Diary”, il disco d’esordio da solista, album che raccoglie un vero e proprio melting pot di suoni provenienti dai vari epicentri di musica elettronica del mondo e che lo ha portato ad esibirsi in un tour che ha toccato tutta Italia.
A giugno esce “Look”, il primo brano estratto dal prossimo lavoro discografico in uscita questo autunno.

From Another Point of View” è il nuovo singolo di Emenél, dedicato ad una perdita improvvisa. Nella produzione sono stati campionati gli archi presi dalla colonna sonora de “Il Gladiatore”, un omaggio allo spirito battagliero di una persona importante per l’artista che se ne è andata troppo velocemente, lasciandolo solo di fronte all’irrazionale e irrefrenabile speranza di poterla reincontrare.

“From Another Point of View” è una riflessione sul fatto che le cose vanno guardate sempre da un altro punto di vista, dandosi la possibilità di lasciare spazio alle speranze, anche se folli. E’ un brano scritto pensando ad una persona importantissima nella mia vita e che purtroppo ha deciso di salutarmi con un po di anticipo”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.