FABIO CURTO – Il mio cuore

Si tratta dell’ultimo estratto da “Rive Volume II”, il nuovo album del cantautore e polistrumentista, vincitore assoluto di Musicultura 2020 e già vincitore di The Voice of Italy nel 2015, che annuncia anche le prime date di presentazione del disco.

Tra i primi concerti anche un importante live al Carroponte di Milano e un concerto al Festival delle Contaminazioni di Cosenza, in programma rispettivamente il 17 e 18 luglio, in cui Fabio Curto suonerà in apertura proprio ai Modena City Ramblers. Occasioni speciali che consolidano il sodalizio fra questi artisti, nato durante la realizzazione del brano “Il mio cuore”.

 

FABIO CURTO PARLA DEL BRANO “IL MIO CUORE” feat. Modena City Ramblers

Seduti al bancone di un pub davanti al secondo giro di birra, le persone trovano spesso nell’anonimato una spinta irrefrenabile all’espansione. Cosi un dialogo inaspettato tra due sconosciuti con qualche anno di differenza diventa una vera e propria riflessione sui sentimenti e su quello che il cuore vuole davvero. Arricchito dalla presenza dei Modena City Ramblers e dalla poetica di Valerio Grutt il brano si propone di lasciare un messaggio di vita da vivere senza troppe domande “tanto poi nessuno sa la verità”.

 

Performer dal grande talento, Fabio Curto, inoltre, è stato appena selezionato come unica voce italiana tra i 14 artisti che parteciperanno alle serate finali del Festival Internazionale “New Wave” di Soči in Russia, in programma dal 19 al 25 agosto prossimi e trasmesse in Eurovisione. Traguardo che si unisce alle molteplici esperienze internazionali di Fabio, raggiunte grazie a un’urgente e costante attività live che lo ha portato negli anni a esibirsi in contesti come il “Pizza Fest Toronto 2018” (Canada), l’“Italian National Ball 2018” (Australia), il “Festival Internazionale delle Arti” in Bielorussia, fino a piazze come il Teatro del Cremlino di Mosca.

 

“RIVE VOLUME II” – IL DISCO

Dopo un periodo che lo ha visto rilasciare gradualmente nuovi brani e preparare il terreno a un’evoluzione stilistica e poetica, il cantautore e polistrumentista ha pubblicato il suo terzo lavoro discografico, “Rive Volume II”. Il disco prosegue idealmente il percorso tracciato da “Rive Volume I”, approdando però ad atmosfere più luminose rispetto al precedente e consegnando 14 tappe di un viaggio semi acustico e particolarmente intimo all’interno di un folk dal respiro internazionale che l’artista ha già dimostrato di saper maneggiare, produrre e declinare coraggiosamente in italiano.

 

Un nuovo lavoro in cui non mancano importanti collaborazioni. Oltre alla presenza dei Modena City Ramblers, hanno preso parte al disco anche Cisco e Fry nel singolo “La terra dei miei figli” che ha anticipato l’album, Fio Zanotti che ha fornito il suo contributo nella produzione del brano “Puoi svegliarti felice” e, ancora, Angelo Branduardi che ha cantato insieme al cantautore calabrese nella versione speciale del brano “Madre Terra” che chiude il disco.

 

CREDITS BRANO “IL MIO CUORE”

Produzione artistica e arrangiamenti a cura di Fabio Curto e Enrico Capalbo

Registrato, missato e masterizzato da Enrico Capalbo presso Fonoprint

Fonico aggiunto Pietro Giolito

 

Fabio Curto: voce, chitarre acustiche, percussioni, cori

Enrico Capalbo: chitarre elettriche

Massimo Ghiacci: Basso

Davide Morandi: Voce

Franco d’Aniello: flauti

Francesco Moneti: violino, banjo

Leonardo Sgavetti: fisarmonica

 

Etichetta e Management: Fonoprint – www.fonoprint.com

Distribuzione: Just Entertainment

Ufficio Stampa e Promozione per Fabio Curto: Big Time – pressoff@bigtimeweb.itwww.bigtimeweb.it

 

FABIO CURTO – BIOGRAFIA

 

Fabio Curto è un cantautore polistrumentista nato ad Acri (CS).

 

È stato conosciuto dal grande pubblico nel 2015 grazie alla vittoria del talent show “The Voice of Italy” di Rai 2, che ne ha messo in risalto la voce particolarmente intensa e la capacità di creare un forte legame emotivo con gli ascoltatori, anche accompagnato unicamente dalla chitarra. Proprio grazie a queste doti, nell’agosto 2020 si è aggiudicato il premio di Vincitore Assoluto della XXXI edizione di Musicultura con il brano “Domenica”.

 

L’attività musicale di Fabio è molto varia e particolare: inizia a comporre già a 12 anni e fonda diverse band dal sound originale come L’Etandonné (genere rock italiano) e La Van Guardia, quintetto acustico che sposa lo swing, la rumba e la tradizione gipsy dei Balcani.

Dopo il conseguimento della laurea in Scienze Politiche presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna decide di intraprendere l’arte di strada viaggiando in gran parte d’Europa, dove si esibisce sia da solo che accompagnato da una band.
Successivamente alla vittoria del Talent pubblica un Ep con Universal nel quale sono contenuti i brani eseguiti durante il programma, con l’aggiunta di altri tre inediti.

 

Nel 2017 – dopo due anni di attività live – Fabio esce con un nuovo singolo “Via da qua”, brano che conquista l’interesse di molti intenditori del settore.
L’anno seguente firma un contratto discografico con l’etichetta Fonoprint con la quale pubblica l’album “Rive, volume 1”. Quest’ultimo progetto è stato ben accolto dalla critica grazie al suo sound internazionale e lo stile particolare definito poi “Dark Blues”. Nell’album sono contenuti i singoli “Mi sento in orbita”, “Neve al sole” “Only you” e “Domenica”.

 

Il talento di Fabio arriva anche all’estero: suona al “Pizza Fest Toronto 2018” (Canada) ed è invitato all’“Italian National Ball 2018” (Australia) in occasione del cinquantesimo anniversario dell’evento – dove si esibisce dinnanzi alle autorità e all’Ambasciata Italiana – suscitando anche lì un grande interesse, al punto di essere richiamato dopo soli due mesi come main artist dello storico festival italiano di Carlton Street tenutosi a Melbourne di fronte a 20.000 persone.

Nell’estate del 2019 è protagonista di un tour che lo vede suonare in Italia e all’estero, con tappe che hanno toccato Ginevra, Vicebsk per il Festival Internazionale delle Arti in Bielorussia e in particolare il Teatro del Cremlino di Mosca dove Fabio si presenta con altri artisti italiani accompagnati dall’Orchestra di stato.

 

Tra i premi più importanti ricevuti negli anni, ricordiamo il “Premio Mia Martini Giovani”, il “Premio Stella del Sud” (sezione musicale e sociale) e il “Premio letterario nazionale Vincenzo Padula”.

 

Dopo la vittoria a Musicultura nel 2020, Fabio inizia a lavorare a nuovi brani e a rilasciarli periodicamente, come anticipazioni del nuovo disco di inediti, “Rive Volume II”, che uscirà il 23 giugno 2021, anticipato dai singolo “La tua parte miglio”, “L’altopiano”, “La terra dei miei figli” feat, Cisco & Fry, “Madre Terra”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.