FRANCO MUSSIDA – Il pianeta della musica

Un libro che ogni musicista e appassionato di musica dovrebbe avere.
Un trattato tecnico e scientifico ma che sa essere allo stesso tempo un veloce e scorrevole viaggio nel “Pianeta Musica”, colloquiale, semplice, facile.
Un testo, in un mondo giusto e normale, da inserire nelle scuole.

“Considero questo libro una sintesi professionale di cinquant’anni di lavoro e ricerche sulla Musica”.

E si vede.
C’è un oceano di passione, competenza, capacità espressiva e creativa nelle pagine che entrano progressivamente nell’essenza delle Musica, analizzandone la storia, le emozioni, le percezioni dell’ascoltatore.

“Il Pianeta della Musica è regolato da principi evocativi che funzionano allo stesso modo su ogni persona di qualsiasi nazionalità e provenienza etnica”.

Si parla della percezione della Musica attraverso timbro, ritmo, identità del suono, intervalli, armonia, di come le droghe possano o meno influenzare la creatività.
E la conclusione è da incisione sul marmo:
“Se la Musica cambia le persone, ci aiuterà anche a cambiare il mondo”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.