GLI AMICI DELLO ZIO PECOS – Le azioni noiose

“Le azioni noiose” è il primo singolo estratto da Gli Amici dello zio Pecos che hanno pubblicato l’album “Dentro le cose”, raccolta di inediti in cui non c’è limite alla creatività, curato interamente dalla band ed edito da Astralmusic.

“Dentro le cose” è l’album della band marchigiana composto da 10 tracce, frutto dell’evoluzione negli anni de Gli amici dello zio Pecos.

Il senso della vita a volte sta nelle piccole cose. Questo è il riassunto in sintesi de “Le azioni noiose”.

Gli Amici dello zio Pecos

Il videoclip del primo singolo intitolato “Le azioni noiose” estratto dall’album è stato girato interamente ad Ancona, nella storica zona delle tredici cannelle.

“Io mi voglio abbandonare nelle azioni noiose,
perché forse è lì che stanno le cose meravigliose”.

La regia che ha filmato a velocità ridotta di quattro volte, vuole comunicare al pubblico un messaggio: “la musica rallenta un pò il vivere, rispetto al mondo frenetico”.

La band, nata per passione da un solido gruppo di amici, che nel 2006 si trasforma in progetto artistico.

Il repertorio inizia venti anni fà con il genere country, attraversando sperimentazioni di vario tipo dal rock, al jazz, al classico melodico.

Non si identificano con uno stile musicale, ma preferiscono avere il proprio sound che definiscono pop d’autore; “ dire che musica facciamo è impossibile” ci confessa Francesco Zagaglia, voce della band.

Gli amici dello zio Pecos:

Francesco Zagaglia – Voce, chitarre, synth

Thomas Bellezze – Voce, chitarre

Luca Pucci – Voce, contrabbasso

Nicola Emiliani – Voce, batteria

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *