GRANATO – Di nuovo

«Avevamo l’esigenza di realizzare una canzone che si discostasse dagli altri brani dell’album. Con “Di nuovo” siamo riusciti a mostrare un’altra anima dei Granato, quella più intimista e delicata, che forse nella maggior parte dei brani del disco non emerge abbastanza»

Ad anticipare l’uscita di “Canzoni per giovani adulti”, tornano i Granato con il video del brano “Di nuovo”, reinterpretato in una veste live alternativa rispetto a quella presente su album, come già accaduto per il precedente “Il tempo libero”.
«Anche nel caso di “Di nuovo” abbiamo scritto una nuova parte elettronica ad hoc, che la differenzia dalla versione in studio. Si tratta di una introduzione che si contrappone alla pacatezza del resto del brano, con il suo carattere più ritmato, i suoni densi dei sintetizzatori analogici e i loop di chitarra. È un inciso che ci riporta alle nostre origini quando, prima di essere Granato, suonavamo elettronica esclusivamente strumentale. Questa versione dal vivo è cantata da Francesco mentre, per la versione studio che verrà rilasciata nell’album, “Di nuovo” vede la collaborazione di un grande artista e ottimo amico, che ha prestato la sua potente e raffinata voce al brano. Vi sveleremo a tempo debito di chi si tratta!».
L’idea di registrare questi due brani dal vivo nasce dalla frustrazione della band rispetto alle chiusure dei locali dovute alle restrizioni anti-Covid.
«Sentivamo forte l’esigenza di suonare dal vivo e allo stesso tempo di catturare ogni istante dello spettacolo in modo da poter offrire al pubblico la nostra veste live in attesa dei concerti, che inizieranno dopo la presentazione dell’album. Il video è stato realizzato da Minimal Triangle Film: hanno fatto davvero un ottimo lavoro, confermando la loro professionalità e la capacità di cogliere lo spirito del live. Ci teniamo a ringraziare ancora il Villaggio Globale per averci dato la possibilità di realizzare questo lavoro: per noi è stato molto importante poter fare le riprese in quei bellissimi ambienti, carichi di vita, di storia e prospettive. Ringraziamo anche la nostra amica pittrice Ilaria Paccini, con la quale è nata una collaborazione della quale vi parleremo fra non molto».
Il live, come anticipato, è stato registrato al Villaggio Globale di Roma, con Francesco Bianco all’elettronica, chitarra e voce e Alessandro Cicala alla chitarra e all’elettronica. Il mix e il mastering sono stati curati da Dario Giuffrida che, insieme ai Granato, è anche autore dei brani di “Canzoni per giovani adulti”.
«“Di nuovo” è nata da un lungo giro armonico suonato in arpeggio dalla chitarra di Alessandro. Tutto il brano conserva un andamento pacato e un’atmosfera quasi onirica, che porta alla coda finale nella quale il brano si apre. Le ritmiche realizzate da Dario, fra batteria elettronica e acustica, caratterizzano molto il brano. Il testo può essere definito esistenzialista, psicologico; si pone in una maniera, forse, diametralmente opposta rispetto agli altri testi: parla del ricordo della fine di un amore, del tempo che passa. È una riflessione sulla condizione attuale del protagonista che, sulla scia del ricordo, si pone domande sulla sua stessa esistenza: emergono “le crepe” del passato e le rughe del presente, ma alla fine la luce si apre ancora sull’orizzonte, verso una nuova stagione di rinascita».
In uscita per Aventino Music, “Di nuovo” è uno dei brani che farà parte del secondo album in uscita della band, “Canzoni per giovani adulti”, anticipato dai singoli “La camera di Viola” e “La giostra”, oltre al live del brano “Il tempo libero”.
Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.