I TOPI NON AVEVANO NIPOTI – Quartieri

Prodotto da Antonio Filippelli

Video Credits:
Regia: Antonio Filippelli
DOP: Simone Mogliè
Attori: Giorgio, Dario
Excutive Producer: Volcan Records

Nonostante sia il primo disco, dice la band “questo non parla di un inizio, anzi racconta un prima ed un dopo. Tutte le canzoni sono state, infatti, concepite in un lasso di tempo relativamente breve, ma mentre alcune di esse sono state scritte prima del compimento dei 30 anni, altre invece immediatamente dopo”.

E I Topi.. ci raccontano cosa vuol dire avere 30 anni oggi, “in questi anni frenetici, di enormi sconvolgimenti politici ed economici ma che in fondo non fanno altro che rafforzare la staticità generale”. Montano i dubbi, ci si guarda indietro a guardare un’adolescenza che orami è finita.

“Di questo parla il nostro disco: dei nostri dubbi, delle nostre debolezze, delle nostre insicurezze, delle nostre insoddisfazioni, della nostra nostalgia”. Il tutto a ritmo di un power pop con grandi strutture di chitarre e basso wave e testi spesso agro-dolci, malinconicamente realistici.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *