LEDA – Pulviscolo

Leda presentano il nuovo videoclip del brano “Pulviscolo” diretto dalla Caos Crew tratto dal disco “Memorie dal Futuro” uscito il 12 aprile 2019 per Il Piccio Records.

Note generali:
L’attitudine della band a ricercare nei videoclip un’amplificazione emotiva delle suggestioni sonore, li ha portati a collaborare con registi creativi e di affine visione. Dopo il primo video (“Ho continuato”) in cui i corpi dei musicisti sono i soggetti di un quadro di arte contemporanea in movimento, arrivano a questo secondo lavoro (“Pulviscolo”) in cui un affascinante gioco di luci/ombre diventa un viaggio ipnotico ed onirico, che svela le molteplici anime dei Leda. La Caos Crew ha compreso, riverberato e vestito di luce nuova il messaggio della canzone, grazie alla cura dei dettagli e ad un sapiente mix di competenze professionali, estro ed empatia.

Sinossi:
L’ombra è la proiezione delle nostre scelte, unica testimone di ogni momento della nostra giornata, anche quando, ipnotizzati dal “pulviscolo contro sole”, ripercorriamo la nostra vita a ritroso, pensando al cammino intrapreso e a cosa ci riserva il futuro.

Note di regia:
Quando abbiamo conosciuto i Leda, ci siamo sentiti avvolti da un piacevole senso di amicizia, che ci ha legati subito: da lì abbiamo capito che questo percorso ci avrebbe dato solo belle soddisfazioni. Dalla stesura della sceneggiatura, allo storyboard, alla presentazione del progetto alla band, siamo arrivati al giorno delle riprese.
Ciak… Motore… Azione… parte la base, la band prende posizione: la luce proietta quello che i ragazzi volevano trasmettere con il loro brano.

Caos Crew:
Nasce dal sogno di un gruppo di visionari, che condividono la passione per le arti grafiche e visive. La crew si avvale di professionisti che nascono dalla collaborazione con aziende internazionali dedite alla produzione di contenuto e che vogliono  continuare a esprimere la propria creatività su vari orizzonti.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *