LOVESICK DUO – Ain’t no other place (for you and me)

Il nuovo videoclip di “Ain’t No Other Place (for You and Me)” è il regalo per tutti i fans dei Lovesick Duo incontrati durante i concerti e per tutti gli utenti affezionati ai loro fortunati vlog sui social che hanno raccolto milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.

Il vlog, come suggerisce il suo stesso nome, è un blog sotto forma di video, una sorta di forma di diaristica online che procede per mezzo di riprese perlopiù estemporanee e che grazie ad un andamento narrativo e ad un appassionante storytelling, hanno il potere di catturare l’attenzione degli utenti spingendoli a continuare la visione, fino quasi ad entrare nelle scene.

Così raccontano Paolo Roberto Pianezza e Francesca Alinovi dei Lovesick Duo: «Per circa due anni ci siamo raccontati filmando il ‘su e giù dal palco’ dei nostri concerti, dei nostri viaggi e dei nostri incontri durante il percorso della musica in Italia e all’estero. Il videoclip di “Ain’t No Other Place (for You and Me)” è una raccolta di frammenti di questi viaggi sul brano, sicuramente il più appropriato tra quello presenti nell’ultimo album.».

Il montaggio del videoclip è a cura di Claudio Cippo e la colonna sonora del video con il brano “Ain’t No Other Place (for You and Me)” – alla lettera “Non c’è altro posto (per me e per te)” – è la più bella dichiarazione d’amore per la scena live, protagonista della loro vita. Tutto ciò accade proprio nei giorni in cui si annuncia la riapertura e con essa anche il cartellone delle date del tour dei Lovesick Duo, in costante aggiornamento, che potrete seguire sul sito di Barley Arts.

I tre singoli estratti dall’ultimo album “All Over Again”, con il supporto di A-Z Press, continuano ad essere trasmessi dalle radio in Italia, Spagna, Francia, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti e Brasile.

Hanno ricevuto le attenzioni di diverse riviste musicali tra cui Buscadero «I Lovesick Duo con il nuovo lavoro intitolato dimostrano la maturità raggiunta, sono ottimi musicisti, energici e solari, potrebbero avere un grande successo anche all’estero dove il rock’n’roll – Germania, Francia e Inghilterra, per esempio – è molto amato.» e Vinile «La loro non è mera imitazione di determinati stilemi, bensì un sincero approccio a un mood che ha ancora oggi la sua ragion d’essere.
In “All Over Again” non c’è solo entusiasmo e passione,
ma anche studio e tecnica, oltre ad una capacità innata di sfornare melodie trascinanti e colorate, deliziosiaffreschi southern rock e nostalgiche ballads.».

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *