LUCA MADONIA feat. Enrico Ruggeri – Allora fallo

“Cercare di vivere la vita seguendo i propri sogni, non è un lusso, è una scelta! Quotidiana e caparbia dedizione a un progetto che ci riporta a noi stessi, a ciò che ci rende felici e riempie le nostre vite. Non siamo eterni e il tempo stringe.” Luca Madonia

Minimalista nell’espressione di una verità limpida e universale, Luca riesce a rendere immediato un concetto con il quale uomini e filosofi si confrontano da sempre: la felicità e la libertà di Essere. “Allora fallo” è un invito che si vuole forte della propria semplicità, diretto, efficace e semplicemente umano. Il brano si articola inseguendo e intrecciando melodia e ritornello, l’ironia del testo si presta a una ritmica tagliente e a un’orchestrazione che riserva non poche sorprese, grazie all’ormai consolidata collaborazione con il maestro Denis Marino che firma la produzione artistica del brano e del disco. Il gioco di voci tra Luca ed Enrico diverte e intriga ed è palpabile il piacere che la musica regala ancora a questi due grandi artisti.

Il concetto di “mettersi in gioco” espresso dal brano da vita nel VIDEO, firmato THEREGISTI (Adriano Spadaro e Samir Kharrat), a una storia divertente, distopica e paradossale che vede protagonista un simpatico uomo-gallo che stanco della solita routine lavorativa prende in mano la sua vita e decide di realizzare il proprio sogno nel cassetto. La sua perseveranza lo porterà a grandi successi ed esilaranti risultati.

Il singolo anticipa il nuovo album “La Piramide” (in uscita a novembre per Viceversa Records) che contiene dieci brani, 9 inediti più una nuova versione minimale di “Quello che non so di te” con la voce di Franco Battiato,  con tanti amici che Luca ha voluto intorno a sé e che portano i nomi, oltre Ruggeri e Battiato, di Morgan, Carmen Consoli, Mauro Ermanno Giovanardi, Patrizia Laquidara, Giada Colagrande, il figlio Brando, Mario Venuti. 

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.