MAESTRAL – Par ti

VENEZIA – Quattro musicisti veneziani uniti in un nuovo progetto discografico: questi sono i Maestral nati dalle ceneri dei Disincanto.

Il gruppo, con alla voce Sergio Renier, alla fisarmonica e bandoneon Walter Lucherini, Riccardo De Zorzi al basso e chitarre e Uccio Rizzo alla batteria, ha un chiaro intento: emozionare con nuova musica di qualità cantata in dialetto veneziano. I riferimenti musicali e le fonti di ispirazione sono verso la musica d’autore degli anni Settanta.

Su questa premessa il giorno della Festa del Redentore (17 luglio 2021) la band pubblica in tutti gli store digitali il primo singolo “Par ti”, corredato di uno splendido videoclip girato a Venezia, annunciando l’uscita dell’intero album intitolato “Marghesarà” (previsto a Settembre 2021).

La canzone parla di un amore incondizionato trasposto verso la propria città e raccontato nel videoclip girato in gran parte nelle suggestive isole di Sant’Erasmo e delle Vignole. Sergio Renier – Voce e chitarra Walter Lucherini – Fisarmonica, Bandoneon e Tastiere Riccardo De Zorzi – Basso, Chitarre, Bouzouki, Nicola Gomirato – Chitarre Uccio Rizzo – Batteria e Elettronica

I Maestral sono: Sergio Renier, cantautore, negli anni novanta era il front-man del gruppo rock Moofloni, solista nel Venice Gospel Ensemble diretto dal maestro Luca Pitteri, con cui ha cantato in numerosi concerti e partecipato ad innumerevoli trasmissioni televisive, accompagnando in qualità di corista artisti come: Michael Bublè, Andrea Bocelli, Brian May e altri. Ha fatto parte tra l’altro del cast del musical “ Federico ll ” di Antonio Maiello, produzione David Zard. Walter Lucherini, suona la fisarmonica, il bandoneon e le tastiere. Sono molteplici le collaborazioni con artisti del territorio veneziano e non solo, dalla musica classica, al jazz, al tango argentino.

Con Giovanni Dell’Olivo lavora negli spettacoli: ‘Kociss’, “Addio a Ulisse” e nell’ultima produzione “Memorie di Atlantide”, rappresentate in importanti teatri. Ha all’attivo oltre 15 produzioni discografiche. E’ fondatore e solista al bandoneon del gruppo Tragos de Tango nel nuovo album “Mirada Fatal” 2021. Riccardo De Zorzi, negli anni ’90 chitarrista del gruppo rock Moofloni, successivamente lavora come tecnico del suono e produttore-arrangiatore sino ad aprire un proprio studio di registrazione da cui passano alcuni dei più noti musicisti italiani. Segue inoltre come tecnico al mixer il giornalista Gian Antonio Stella e il musicista Gualtiero Bertelli. Ha preso parte alla realizzazione del progetto Unfolk di Alessandro Monti e Kevin Hewick in qualità di musicista e ingegnere del suono. Uccio Rizzo, insegnante di batteria, da vent’anni si esibisce con una delle più prestigiose tribute band di Vasco Rossi con cui ha all’attivo innumerevoli concerti.

Negli anni ha collaborato con numerosi musicisti di Vasco Rossi quali Andrea Innesto, Claudio Golinelli, Clara Moroni, Alberto Rocchetti, Diego Spagnoli, Riccardo Mori, Maurizio Solieri, oltre a Riki Portera (chitarrista degli Stadio e Lucio Dalla).

Nelle sessioni dal vivo si aggiunge il quinto musicista, Nicola Gomirato alle chitarre.

Credits: Registrato e mixato da Riccardo De Zorzi. Mastering: Eleven Mastering.

Arrangiamenti: MAESTRAL.

Prodotto da: Riccardo De Zorzi.

Produzione video: Blau! Production Lorenzo Pezzano e Alice Lorenzon.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.