MAIONE – Tutto quello che mi manca è un attimo

Si chiama TUTTO QUELLO CHE MI MANCA È UN ATTIMO il nuovo video del cantautore MAIONE: un clip dai colori volutamente “noir”, di libera ispirazione cinematografica. Il singolo è estratto dall’ultimo disco di Maione, PAROLA DI FRANZ!

“Ho preso ispirazione – racconta Maione – da un film che ho rivisto dopo diversi anni, “Leaving Las Vegas”, a sua volta ispirato al romanzo dello scrittore statunitense John O’Brien. È una storia di eros, tenerezza e disperazione tra un alcolista e una prostituta. Entrambi segnati da un destino crudele, cercano conforto l’uno nelle braccia dell’altro. Di quel film mi è piaciuto tutto, la sceneggiatura, la fotografia, l’atmosfera di struggente malinconia, mista alla spregiudicatezza e a quel disperato bisogno di tenerezza che trasudavano da quelle scene, per non parlare poi della colonna sonora, tra cui la preziosa “Angel Eyes” di Matt Dennis interpretata da Sting. Dulcis in fundo, Las Vegas, che ci mette molto della sua atmosfera di metropoli noir e allucinata…  

 “Tutto quello che mi manca è un attimo” è forse, chissà, quell’attimo vissuto intensamente fino a un ineluttabile destino… (Ma la canzone resta aperta, non c’è un finale come nel film). La musica che sostiene il testo l’ho scritta sull’onda del blues un po’ vecchio stile e del rock’n’roll. Nell’arrangiamento, il basso e la chitarra si prendono, si lasciano, si rincorrono, si perdono, si ritrovano, proprio come i due personaggi del film. Intanto la voce fa da macchina da presa. Sì, direi che ho pensato proprio di trovarmi in un film…”

Si chiama Parola di Franz! il nuovo album di Maione, che fa il proprio ritorno dopo Assassini si nasce del 2016. Rock, pop, musica d’autore, ironia, una verve partenopea piuttosto peculiare ma anche un occhio attento al contemporaneo. Dodici brani che colpiscono e fanno riflettere, senza rinunciare al sorriso e a qualche buona dose di chitarra.
Napoletano residente a Milano, Maione è cantautore del Club Tenco (1995). Poeta (Premio Poesia Capodieci, Roma 1982, Menzione d’onore Memorial Sermoneta (Roma 2019), è il chitarrista storico del Rhapsodija Trio, con cui ha inciso 8 cd. Ha lavorato con Michele Serra, Antonio Albanese, Moni Ovadia, Antonella Ruggiero e tanti altri. Ha partecipato a diverse colonne sonore di film tra cui Pane e Tulipani e Agata e la Tempesta di Silvio Soldini. Nel film Il Mnemonista di Paolo Rosa è anche apparso in video.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.