MARCO MALATESTA – La scultrice di luce

il video ufficiale de “LA SCULTRICE DI LUCE” (Pop Art /Azzurra Music), il nuovo singolo di MARCO MALATESTA.

 «Il brano è dedicato all’arte della fotografia e a chi sa scolpire luce con un piccolo gesto. È stato ispirato dalla figura della fotografa Tina Modotti,artista meravigliosa e attivista dei primi del novecento», commenta il cantautore abruzzese.

 «Ho accolto con emozione e rispetto la sfida di realizzare un video musicale che parla di fotografia. – afferma Fabrizio Catarinozzi – Nasco come fotografo e so quante infinite sfumature si celino dentro ogni immagine e in questo caso dentro ogni nota e ogni parola scelta dal cantautore. – conclude il regista – Il mio intento è stato quello di coniugare e armonizzare l’arte della fotografia con la seduzione della musica, tentando di farmi io stesso “scultore di luce”».

 

 “La Scultrice di luce” è il nuovo singolo estratto dal disco “Il Burattino Delle Stelle”. Questo  lavoro discografico rappresenta una tappa importante del percorso artistico del cantautore abruzzese, che ha raccontato nel suo canale YouTube ( http://bit.ly/2nDZZI5), per la rubrica “I Ganci del Burattino”, la genesi delle nove canzoni, che compongono l’album e le sensazioni vissute nell’ascolto dei dieci dischi fondamentali, che lo hanno influenzato durante la creazione del suo ultimo lavoro discografico.

 Ad anticipare l’uscita del disco ad ottobre 2019 è stato il singolo “Svegliati” di cui è disponibile il video al seguente link: https://youtu.be/6FjfxiR0rz4

“Il Burattino Delle Stelle” è un album cantautorale moderno, in cui musica e parole si accompagnano in una danza fatta di storie e personaggi, dove gli umori si incrociano con gli amori e le sensazioni con i profumi della migliore musica italiana.

Questa la tracklist del disco: “L’Epulone”, “La Scultrice di luce”, “L’Amore è voce”, “Svegliati”, “Il Burattino delle stelle”, “Comete”, “Paolo e Francesca”, “L’amante delle accordature”, “Caravaggio”.

Marco Malatesta nasce ad Avezzano nel 1973 e vive a Carsoli (AQ). Cantautore ed autore, inizia a scrivere all’età di 15 anni producendo nel 1993 un demo con l’attuale manager Mauro D’Angelo, avviando un percorso che lo porterà nel 2001 a produrre Beziers”, il primo disco autoprodotto.

All’attivo circa 200 concerti nel Centro Italia; autore di un libro di poesia dal titolo Ser M’Anima” nel 2011 e di monologhi teatrali.

E’ autore e produttore della rubrica I Ganci del Burattino” sul canale Youtube Malatesta, dove narra la genesi de “Il Burattino Delle Stelle” e le sensazioni vissute nell’ascolto dei dieci dischi fondamentali, che lo hanno influenzato durante la creazione del disco.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.