MAVA – Sono arrivato qui

Dopo il successo di “Stereotipo” che gli è valso il premio SIAE per il miglior testo al Calabria Fest nel 2019, arriva in radio e negli stores, dal 9 aprile 2021, “Sono arrivato qui”, secondo singolo dell’artista salentino Matteo Avantaggiato, in arte MAVA.

“Sono un amante del funk e new soul che fanno parte del mio background” afferma l’artista e, pur presentando un alone vintage, con un background cantautorale contaminato dal funk e dalla musica R&B,             nel singolo e nel video (https://youtu.be/lJkY57JAexA) troviamo un’ottica ben ancorata alle tendenze del momento, uno stile musicale univoco, reso tale anche dal timbro vocale molto particolare di Mava.

Il video è stato realizzato dai ragazzi di ICEBERG seguendo proprio lo stesso mood vintage del brano; è stato girato al confine tra il litorale marchigiano e abruzzese: le immagini sembrano riportarci in un vecchio film, in cui non mancano riferimenti espliciti agli anni Settanta/Ottanta, come conferma la presenza della mitica Citroen DS, così come l’ambientazione e gli outfit utilizzati.

Sono arrivato qui” ricorda il autore “è un invito ad affrontare con leggerezza la confusione e la difficoltà che molte volte accompagnano le scelte importanti della nostra vita, lasciandoci dominare da ansia e paura di sbagliare; sentimenti accentuati sicuramente dall’influenza di una società come la nostra, in cui spesso ci si sente obbligati a seguire la massa, come se fosse una condizione imprescindibile per l’accettazione sociale. Il senso di vulnerabilità che deriva da scelte rilevanti nella nostra vita, spesso contro tendenza, ci fa sentire come una ‘barca senza un mare’, che nonostante si disperda, continua a fidarsi del proprio istinto, anche se talvolta questo ci porta ad improvvisare e a rompere con coraggio gli schemi imposti”.

http://fanlink.to/mavasaq

Ph. Chiara Sardelli (foto copertina di Valerio di Girolamo)

Autore: M. Avantaggiato
Compositori: M. Avantaggiato, S. Capretti

Produzione e arrangiamento: Tiny Goats
Registrazione- Mix: S. Capretti
Mastering: MUSX (Luca Arosio)
Etichetta: PMS Studio
Distribuzione: PMS Studio
Etichetta: PMS Studio
Edizioni: BMRG Srl
Artwork: Carlo Montanari (Chars in Sky Design)
Fotografia: Valerio di Girolamo
Realizzazione Video e Regia: ICEBERG- Creative & Marketing
Comunicazione, immagine, management: Rita Biganzoli (AbacusWeb)

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.