MAX MONTANARI – Tutto è troppo dentro te

Metti che fai uscire un album scritto 15 anni fa per una grossa major, metti che le emittenti radiofoniche locali impazziscono e lo mettono in rotazione, e mettici pure che il primo singolo finisce in 6sta posizione in European Indie Music Chart:

Cosa ne esce? L’album S.A.L.I.G.I.A. di Max Montanari in store dal 20.04.20, il disco che non doveva uscire e che oggi presenta il secondo singolo:
“Tutto è troppo dentro te” . Testimonianza che il rock, quello vero, è piu’ vivo che Mai !

I
l successo inatteso dell’album piu’ anacronistico del 2020 spinge Alkatraz Management e Max Montanari a pubblicare in data 9.06.20 il secondo videoclip / singolo incentrato sul vizio dell’accidia, “riassunto della vita moderna fatta di rincorse inutili” (come lo definisce l’autore) dal titolo “Tutto è troppo dentro te” che entra

subito in European Indie Music Chart.”S.A.L.I.G.I.A” è l’acronimo con cui si usa definire l’ordine dei 7 Vizi Capitali: Superbia, Avarizia, Lussuria, Invidia, Gola, Ira, Accidia (utilizzato anche dal nostro “Boccaccio” in tempi non sospetti)

 

L’album uscito il 20 aprile di quest’anno, in pieno periodo covid è stato definito un fulmine a ciel sereno dalla stampa specializzata, un disco fortemente anacronistico (in copertina ci sono 7 rose bruciate come emblema del progetto), che fa parte di quel periodo musicale in cui riff, chitarre distorte e assoli la facevano ancora da padrone che, grazie al songwriting in italiano, diventa un prodotto fruibile ed orecchiabile sia per l’amante del classic rock che per i “metallari vecchio stampo”.

Un Esempio di come un prodotto italiano sia poco promosso “in casa” e funzioni tantissimo all’estero: Max Montanari è in rotazione in Europa, Messico, Sud America, Argentina e Bolivia dove la nostra lingua è apprezzatissima.
Ma questo è solo un “acconto” musicale di quello che Max ha in serbo: Nella seconda parte del 2020 ne sentirete parlare ancora perchè uscirà il nuovo album dei Cani Bagnati (band rock n roll prodotta da Fabrizio “Simoncia” Simoncioni, attualmente Litfiba) di cui il Montanari è frontman.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.