MICHELE CORDANI – In questo sogno d’estate

 

“IN QUESTO SOGNO D’ESTATE” (bunkerATwork) il nuovo singolo di MICHELE CORDANI. Il brano dedicato alla madre, rappresenta la passione per la vita che prevale su ogni forma di malinconia.

«Ho scelto di scrivere questo brano pensando a mia madre e a cosa direbbe della società di oggi se fosse ancora qui potendo osservare i suoi profondi cambiamenti rispetto a vent’anni fa. Lei, semplice e genuina, davanti a un mondo sempre più complesso. – racconta il cantautore piacentino – Credo che l’estate esprima con i suoi colori e il suo profumo di libertà la voglia di spensieratezza che c’è in ognuno di noi e il desiderio di ribellarsi agli ostacoli della vita».

Il singolo è accompagnato da un video (https://youtu.be/p-ydOQvktik) diretto da Marco Toscani girato tra il centro storico e la provincia di Piacenza.

«Sono felice di aver dato anche il mio contributo alla realizzazione di un importante progetto artistico per l’amico Michele Cordani. – commenta il regista – Gli auguro di cuore che sia solo l’inizio di un lungo viaggio pregno di soddisfazioni artistiche e desideri da raggiungere. Che tutto abbia inizio con e “In questo sogno d’estate”».

 

Crediti singolo “IN QUESTO SOGNO D’ESTATE”

ANDREA SCAGNELLI “il Narra Artista in Senso Lato” produzione e mixing

FABIO CURTARELLI guitar steel and solo

PEDRO PEDRINI classic guitar

BARBARA CECERE choir

ALEXAKIS EMANUELE arrangiamenti

Classe 1977, Michele Cordani nasce a Piacenza. Si appassiona alla musica all’inizio degli anni ’90 innamorandosi del fortunato album di Antonello Venditti “Benvenuti in paradiso”, che ascolta per la prima volta sull’auto della sorella. Il cantautore romano rappresenterà per lui la colonna sonora della sua adolescenza.

Rimane fortemente colpito dal Karaoke di Fiorello e si accorge di saper cantare discretamente. Frequenta spesso locali di karaoke fino a quando decide di essere lui a far divertire la gente cantando e facendo cantare grazie anche al suo carattere estroverso.

Nel 2000 acquista l’attrezzatura necessaria per potersi esibire in serate nei ristoranti e come cantante ai matrimoni eseguendo cover principalmente di musica italiana, fino a quando nel 2020, favorito dal lockdown, trova il tempo e l’ispirazione per strimpellare con la chitarra e scrivere “Un sole che ride”, brano presente su YouTube accompagnato da un video amatoriale.

La collaborazione con Emanuele Alexakis e il suo carattere tenace e ambizioso lo portano a riprovarci con “In questo sogno d’estate”, brano definito da lui come una “malinconia allegra” dedicata alla madre.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.