Nuova Musica Italiana – 4 recensioni

ELECTRIC SHIELDS – Save our souls

Torna la band trentina, attiva tra il 1986 e i primi anni 90 con un sound che si spostò dal garage punk a sonorità più roots nell’arco di due album e alcune uscite a 45 giri.

Riformatisi recentemente, si ricollegano a quel sound che rese unici gli inglesi Prisoners, fatto di marcate influenze 60’s tra Kinks e Small Faces ma reso attuale da un piglio punk rock tra Jam e Buzzcocks, senza tralasciare rimandi al Jimi Hendrix più furioso.

Ottimo lavoro, consigliatissimo agli amanti del genere.

Teen Sound records


PROF. PLUM – A ciascuno il suo

La band lombarda all’esordio con un album fortemente influenzato dal rock anni 90 e dal grunge “melodico” alla Pearl Jam anche quando si concede a ballate acustiche (”Il più bello dei mondi”).

Gli undici brani sono spigolosi, ruvidi e austeri anche nelle liriche, speso incisive e riuscite.

Esce per Labelpot

 

OFELIADORME  – Bloodroot

Al secondo album i bolognesi Ofeliadorme proseguono la strada intrapresa nel riuscito esordio “All harm ends here” tra suggestioni psichedeliche e ombrose diluite in un alternative rock crepuscolare, talvolta definito dream pop con richiami ai Cocteau Twins e a certo post rock.

The Prisoner Records

 

RADIO DAYS – Get some action

Scintillante album di power pop di stampo 70’s tra il primo Elvis Costello, i Romantics, il “Look sharp” di Joe Jackson, i Knack.

Chitarre secche e dirette, melodie e ritornelli immediatamente fruibili, freschezza ritmica e brani divertenti e saltellanti.

Rock Indiana

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.