OLIVER – Dicevi no

OLIVER

“dicevi no” è il nuovo singolo del giovane cantautore dal profilo internazionale.

Continua il percorso artistico con il Maestro Vince Tempera in collaborazione con KNTNR

 

Per l’estate 2022 Oliver propone “dicevi no”, una ballata che racconta un rapporto sentimentale terminato dopo fasi alterne, tra momenti di entusiasmo e difficoltà. Emerge il desiderio della ragazza di riprendere in qualche modo le fila di questa storia.

L’artista, quindi, si trova ad esprimere i sentimenti più contrastanti con un continuo variare di toni ed umori e ribadendo il “dicevi no” di lei. A tutto questo fa da contrappeso una melodia equilibrata in modo da mitigare i diversi stati d’animo che si alternano nel brano.

Il testo (Oliver e Roberto Gramegna) e gli arrangiamenti sono il frutto del lavoro del cantautore e compositore assieme al Maestro Vince Tempera e Roberto Gramegna. Il videocilp, che propone attimi della vita quotidiani, è stato realizzato da Tommaso Crisci.

Il brano è già disponibile in tutti gli store digitali (Etichetta KNTNR. Edizioni Musicali: KNTNR e Zelda Music)

 

 Biografia

Oliver Kaufmann Nalin, in arte Oliver, nato il 20 maggio del 2000 a Colonia, trascorre i primi anni in Germania, per poi arrivare a Verona nel 2012, città in cui passa l’adolescenza. È un ragazzo contemporaneo: la sua vita è caratterizzata da spostamenti e soprattutto, dalla multiculturalità. È bilingue italiano/ inglese, inoltre parla il tedesco.

Oliver vive, ora, tra Milano- dove sta sviluppando i suoi progetti musicali con il Maestro Vince Tempera, oltre che frequentare l’Università- e la città scaligera dove risiede la sua famiglia.

La formazione musicale del giovane cantautore è sia classica che pop.

La collaborazione artistica con il Tempera, iniziata nel 2018, rappresenta una svolta decisiva per Il percorso di Oliver con la produzione discografica di brani sia in italiano che in inglese. Il progetto propone l’abbinamento di stili musicali anglosassoni con elementi della tradizione italiana. Le influenze dell’artista si riferiscono ai generi brit-pop e song-writer.   I suoi testi diventano sempre più espressivi ed introspettivi.

A marzo del 2022 Oliver inizia un percorso di formazione e supporto con KNTNR volto a rendere l’artista più consapevole, spingendolo a sperimentare nuove direzioni musicali e a lavorare sulla preparazione dei live.

 

Singoli precedenti:

“Un Secondo d’Amore” è il brano che inserisce Oliver nel mondo della discografia (aprile 2019)

“STOP & SMILE”, in lingua inglese (ottobre 2019). Questo singolo evidenzia l’indole internazionale dell’artista che si presenta per la prima volta come compositore oltre che come autore ed interprete. Il brano ha superato le 102.000 visualizzazioni su YouTube e 53.000 streaming su Spotify.

“IT’S ONLY WORDS”: ancora un brano in inglese (estate 2020). Amore, sentimenti, il bisogno di comunicare attraverso le parole sono i temi centrali. Oltre 115.000 visualizzazioni su YouTube e più di 82.000 streaming su Spotify.

“Paura di crescere”: secondo singolo in italiano (novembre 2020) Oliver vuole esprimere il tema del disagio giovanile. 120.000 visualizzazioni su YouTube, 23.000 streaming Spotify.

“OCCHI (e non scompari)”: brano dal ritmo incalzante e melodico assieme, proposto da Oliver per l’estate appena passata. Superate le 85.000 visualizzazioni su YouTube, Spotify 60.000 streaming.

late apology”: su richiesta dei mercati europei l’artista torna all’inglese con questo singolo (radio date 22 ottobre 2021). Brano acustico, di ispirazione brit-pop. Oltre 136.000 visualizzazioni, 56.000 streaming Spotify.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *