OLLY RIVA & the SOULROCKETS – Quando vedrai la mia ragazza

Un anno fa di questi tempi prendeva vita ufficialmente l’avventura discografica dei SoulRockets, progetto sviluppato da Olly Riva per avventurarsi nel mondo del Soul e del Rhythm’n’blues.
Olly, insieme a Count Ferdi dei Bluebeaters, Geno dei Jane J’s Clan e dei B.e.s.t., Gabriele e Jack delle Doppie Viti, Iasco, Luca e Cello già in passato con Figli di Madre Ignota, Shandon e Vallanzaska alla sezione fiati ha pubblicato, nel Febbraio 2014, “Rock’n’Soul” (7 pollici, Rocketman Records) e oggi si presenta con questo nuovo album dal titolo “Mono 2 Stereo”, uscito lo scorso 21 marzo per Ammonia Records.

Deciso a riscoprire le sue radici, ossia quel Rhythm’n’blues che il padre gli faceva ascoltare fin da bambino, Olly ci accompagna in un viaggio che, per citare il titolo parte da quando i dischi si facevano in “mono” e arriva ai giorni nostri, attraversando 50 anni di musica. Il disco è quindi un manifesto di come le radici sono sempre dentro di noi mentre cresciamo, cambia la forma, ma la sostanza no, quella si espande e aumenta come l’esperienza.

Il primo video estratto da “Mono2Stereo” è “Quando vedrai la mia ragazza” pezzo con cui Little Tony si presentò a Sanremo nel 1964.
Il video, oltre che essere un omaggio ad uno dei pionieri del rock’n’roll italiano è anche un esplorazione dei primi, timidi, tentativi di trasformare la musica in immagini, un ritorno ai tempi dei Cinebox e dello Scopitone.

Una produzione Motel Vista Factory Riprese; Montaggio e post produzione: Ilaria Dalla Casa e Federico Quistini; Girato a Motel Vista Studio; Co-protagonista: Catherine Poulain; Make-up and Hair Styling: Valentina Raimondi; Assistente Mua: Giorgia Palvarini; Styling: Paolo Errico.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.