PIPERS – Follow the flow

“Follow the flow” è il primo singolo da “Alternaïf”, nuovo disco dei Pipers in uscita il 21 ottobre per Bulbart.

Il video è stato realizzato da Federico Floridi e Stefano Costa in bianco e nero e vede la band percorrere una strada di campagna su una Dodge Challenger degli Anni ’70. Improvvisamente il viaggio viene ostacolato da un gruppo di persone che contesta con cartelli e improperi il gruppo, il quale rimane indifferente a quanto accade.

Il brano è “un invito a seguire l’istinto, che è la vera linfa della vita. Non c’è una direzione da seguire o dei segnali già scritti, solo un’intuizione che si lascia ascoltare anche da lontano”. In questo senso il clip è un piccolo manifesto programmatico riguardante la volontà di tirare dritti sulla propria strada, senza proclami ma anche senza conformismi. Così d’altra parte è accaduto, fin dal 2009 con l’esordio “Not one but us”, proprio ai Pipers: una band che ha fatto di un suono brit debitamente variato e in evoluzione disco dopo disco la propria cifra stilistica, evitando sempre di inseguire le mode del momento ma preoccupandosi invece di concretizzare al meglio l’urgenza di esprimersi.

E lungo questa traiettoria “Alternaïf” rappresenta una tappa fondamentale del percorso del gruppo. Un disco che raccoglie dieci tracce di cantautorato folk-pop in inglese e si discosta in parte dagli umori tipicamente d’Albione del passato per guardare anche a scenari americani, mescolando molti suoni acustici con un un filo di elettronica e diversi sintetizzatori a svecchiare un amore per il folk da sempre dichiarato. Quello dei Pipers è un muoversi ispirato ed emotivo fra le due sponde dell’Atlantico, con un occhio di riguardo alle ultime generazioni di songwriters anglofoni e riportando in dono canzoni preziose e malinconicamente belle come parchi in autunno.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.