SCALA MERCALLI – The last defence

E’ online già dal 2 Luglio, data dell’anniversario della fine della Battaglia del Gianicolo, il video clip di “The Last Defence” tratto dall’album “Independence” degli Scala Mercalli. Questo video è dedicato ad un importante episodio del Risorgimento Italiano, avvenuto sul famoso promontorio della città di Roma. Tra il 3 Giugno al 2 Luglio 1849, si affrontarono le truppe della giovanissima Repubblica Romana del triumvirato guidato da Mazzini, contro l’esercito francese molto più numeroso di Napoleone III, che lottava per restaurare il potere allo Stato Pontifico, tolto al Papa dai romani con un insurrezione popolare solo 5 mesi prima.
Dopo diversi tentativi andati a vuoto grazie alla strenua resistenza del popolo sostenuto da garibaldini e dell’esercito cittadino, purtroppo Roma cadde in mano alle truppe francesi e papaline. Solo un manipolo di eroi guidati dal giovanissimo comandante dei bersaglieri Luciano Manara a Villa Spada non si arrese e combatte’ fino all’estremo sacrifico. Il ventiquattrenne Manara ferito a morte scrisse queste ultime parole: “ Noi dobbiamo morire per chiudere con serietà il Quarantotto; affinché il nostro esempio sia efficace, dobbiamo morire.“

La band dichiara: “Simo molto orgogliosi di aver potuto dare visibilità ad una pagina della nostra storia che riteniamo veramente importante. Abbiamo organizzato a Ottobre 2021 insieme a diverse associazioni storiche, che ringraziamo tantissimo per il prezioso e professionale aiuto, la prima rievocazione in Italia che ricorda questo episodio, dai cui sono poi tratte le immagini del video. Crediamo che personaggi cosi importanti simboli di libertà e giustizia, meritino soprattutto ai nostri giorni, la migliore attenzione possibile“.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *