TABACCOBRUCIATO – Buena vida

 

“Buena vida” è il cd numero tre di Tabaccobruciato, il progetto musicale ideato da Giorgio Angelo Cazzola.
Realizzato tra novembre 2013 e dicembre 2014 negli studi della Ultra Sound Records di Belgioioso, “Buena vida” contiene otto brani, di ispirazione musicale diversa l’uno dall’altro: una scelta dettata dalla necessità di caratterizzare i testi lavorando sul “colore” di ogni canzone. Si passa dall’atmosfera rock di “Ag-gregari”, a quella parlata di “Tichi-tichi-tichi-ti”, al jazz-waltz di “Valse de la route”, all’evocazione dei Caraibi in “Linda Paloma goodbye”, al reggae strascicato di “E dove son finiti gli amanti?”, all’atmosfera mediterranea di “Buena vida”, per finire col groove decisamente transalpino di “Petit chanson de printemps”.
I testi di “Buena vida” sono in bilico tra ironia, piacere del ricordo e disincanto, si sviluppano in modi e forme diverse.
Nel nuovo lavoro di Tabaccobruciato (che è il colore delle chitarre storiche del blues elettrico) è stato coinvolto gran parte del nucleo di musicisti impegnati nella realizzazione del precedente lavoro “Arte povera o povera arte?” (Stefano Bertolotti, Alessandro Balladore, Lorenzo Bovo, Maribel Fracchia e Giorgio Angelo Cazzola) a cui si sono aggiunti strumentisti di grande spessore e creatività: Roberto Re, Debora Sbarra, Marco Grigani e Claudio Perelli.
Buena vida è stato prodotto da Stefano Bertolotti e Giorgio Angelo Cazzola, che è l’autore di tutti i brani che lo compongono.

Musicisti:
Giorgio Angelo Cazzola – voce e chitarra
Stefano Bertolotti – batteria
Roberto Re – basso
Alessandro Balladore – chitarre
Lorenzo Bovo– tastiere
Maribel Fracchia- cori
Debora Sbarra – fisarmonica
Marco Grignani –trombone
Claudio Perelli – clarinetto e flauto dolce

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.