THEVERSO – Dove Tutto Può Succedere

il video di Dove Tutto Può Succedere, il nuovo singolo di Theverso, pubblicato lo scorso 8 settembre su tutte le piattaforme digitali.

Il video è stato presentato in anteprima sulla Rete del dono per sensibilizzare una raccolta fondi AIRC per una borsa di studio per la ricerca contro i tumori infantili.

Girato da Mauro Rosati nel suo home studio, il video riprende l’artista romano da diverse angolazioni mentre esegue il brano e su di lui vengono proiettate delle immagini personali, relative alla sua infanzia e ad alcuni suoi ricordi vicini e lontani.

“È stata mia l’idea di utilizzare foto personali nel video” racconta Theverso “in quanto credo che il brano abbia una natura intimista. È una canzone che fa viaggiare nei ricordi. Dopo tutto credo che la musica sia ciò che abbiamo di più vicino a una macchina del tempo”.

Dove Tutto Può Succedere segue l’uscita di Un Uomo Fantastico, pubblicata dal cantautore romano lo scorso giugno.
Con questi due pezzi Luca Cicinelli – vero nome di Theverso – ha deciso di tornare allo scoperto, a tre anni dall’ultimo disco Imperfect Symmetries.

Se il singolo di inizio estate si muoveva verso influenze pop-punk, con la nuova canzone Theverso vira verso una ballad che sa di malinconia, viaggi finiti e nuove avventure da affrontare. Un altro lato della personalità dell’artista romano, capace di spaziare fra cantautorato e indie rock nonché fra toni più soffusi e atmosfere più energiche.

Una canzone dal sapore nostalgico e agrodolce, come la copertina doppia in cui una Piazza di Spagna nuda, deserta e in bianco e nero sfocia in uno scorcio più caldo e vibrante di gente e colori

CREDITS:Musica e testo di Luca Cicinelli

Registrato, arrangiato e mixato da Roberto Cola presso “Il piano B progetti sonori”
Masterizzato da Fabrizio De Carolis

Artwork: Afifa Eram (AK_456), Luca Cicinelli

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.