UKULELE – Coatta

Dopo essere stato una delle grandi rivelazioni della terza edizione del  Sei tutto l’indie Fest al Monk (Roma) lo scorso 18 maggio, esce il video di Coatta di UkuLele, già presentato in anteprima assoluta allo stesso Festival.  Nel video, diretto da DemaniaK Films, viene descritta la quotidianità dei due protagoniscti attraverso due scenari paralleli: lei “coatta” nella sua stanza si prepara all’uscita del sabato sera e lui con degli sguardi che tradiscono la sua svogliatezza fa altrettanto. L’unico sguardo scambiato sarà denso di emozioni.

UkuLele, al secolo Emanuele Colasanto, ha voluto giocare sull’ambivalenza del termine coatta, parola utilizzata di frequente (al limite dell’ossessivo) nella sua città, Roma.

Coatta rappresenta qualcosa di fico, qualcosa che spacca ma, al tempo stesso, denota quell’atteggiamento di chi segue pedissequamente una moda senza porsi troppe domande.

Con un brano dai toni provocatori ma al tempo stesso leggeri, UkuLele si diverte a fare un po’ di (auto)ironia su situazioni in cui tende a ritrovarsi e, perché no, ad incastrarsi tutti i giorni. Perché si sa, spesso e volentieri, si finisce per restare affascinati proprio da ciò che tendiamo a criticare più di tutto.

Produzione affidata a Delta, che curerà il sound dell’intero EP in uscita a giugno per TooMuchFresco.

Il 25 maggio UkuLele sarà special guest del concerto di Federico Fabi al Pierrot Le Fou (Roma).

CREDITS – VIDEO

Regia: DemaniaK Films

Montaggio: DemaniaK Films

Sceneggiatura: TooMuchFresco & DemaniaK Films

Produzione esecutiva: TooMuchFresco

CREDITS – MUSICA

Testo e voce: Emanuele Colasanto aka UkuLele

Produzione: Federico Inciocchi aka Delta

Rec, mix & master: Sottoscala Recording Studio (Roma)

Artwork: TooMuchFresco

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.