VENERUS – Dreamliner

DREAMLINER è il nuovo video di VENERUS, in uscita per Asian Fake. Il brano segue il debutto di Non Ti Conosco, che ha conquistato in pochi giorni la top10 della Viral 50 – Italia di Spotify.

DREAMLINER, l’aereo dei sogni che attraversando oceani, notti e fusi orari si smarca dal normale trascorrere del tempo. Venerus ne prende uno a fine ottobre per raggiungere un amico a Los Angeles. Appena arrivato è bloccato ai controlli e tenuto nella stazione di polizia aeroportuale per 24 ore. Venerus viene costretto a tornare indietro, nella Capitale, senza però potersi rifugiare in casa sua, lasciata in affitto per il periodo in cui sarebbe dovuto essere oltreoceano. Viene dunque ospitato da un amico: in una settimana di convivenza registrano tre brani. Uno dei pezzi è proprio Dreamliner, il racconto di un’avventura mancata a favore di una nuova, intrapresa inaspettatamente.

L’atmosfera sospesa di suoni e immagini descrive i contorni della sensazione di essere in un posto mentre corpo e mente sono pronti all’altrove. Il brano poggia su un loop drum ‘n’ bass rallentato all’estremo, che Venerus prende e ricampiona vestendolo di inedite sfumature electro soul e di una voce a tratti graffiante, a tratti malinconica. Il risultato è un viaggio sonoro che proprio come quello di un Dreamliner fonde i concetti di tragitto e destinazione in un’unica esperienza, in un mondo a sé stante.

“Dreamliner mi è rimasto in testa come il simbolo di qualcosa. Ci pensi per forza, quando dovresti essere a Los Angeles ma ti ritrovi sul divano di un amico. Io l’ho vissuta come una prova di forza della vita, del destino, chiamalo come vuoi. Tu stai saltando verso qualcosa ma vieni bloccato in volo e messo su un’altra carreggiata, quella da cui ti stavi allontanando. L’aereo dei sogni a volte ti porta indietro.” (Venerus)

CREDITS
Dreamliner è un brano prodotto da Venerus e Frank Brait
Additional Production: Frenetik & Orang3
Mix/Master: Filippo Cimatti

Regista: Andrea Cleopatria
Direttore della fotografia: Emanuele Mestriner
Assistente operatore: Luigi Savino e Tommaso Marchini
Direttore di produzione: Martino Soteri
MUA: Martina Russo
Ragazze: Carla Martin, Angelica Mazzei, Salima Echtaibi
Si ringraziano: Sergio Di Terlizzi, Videodesign e Celeste Cristina Peraboni

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.