VONAMOR – Take Your Heart

‘Take Your Heart’ è il nuovo videoclip dei VONAMOR per la regia di Fabio Santomauro; terzo estratto per la band composta da Giulia Bottaro, Francesca Bottaro e Luca Guidobaldi (arricchito dalla partecipazione di Francesco Bassoli alle chitarre) che anticipa il nuovo album in uscita il prossimo febbraio per Time To Kill Records.
‘Take Your Heart’ è un brano dal ritmo veloce, che ricorda il più classico dark pop degli Anni ’80, con una combinazione di voci maschili e femminili che s’intrecciano e si scontrano con intensità. Nel brano, le incongruenze del linguaggio offrono una controparte umoristica di un mondo imperfetto, fatto di incomprensioni, di realtà virtuali, di distacco dalla spontaneità e dalla leggerezza. Un gioco di invocazioni dionisiache e di accuse reciproche, di distanze tenute insieme da un profondo amore che supera persino la morte. ‘Take Your Heart’ è un’invocazione alla vita, all’amore, all’ironia, alla spontaneità, in linea con la poetica della musica dei VONAMOR.
Quella dei VONAMOR è una storia di timbri inaspettati, che risuonano proprio all’intersezione tra darkwave e musica elettronica. La visione della band mira a dare un suono alle immagini, con quel gusto contemporaneo tra echi letterari, imperiosa art-pop ed estetica enigmatica.
La musica dei VONAMOR mescola la techno con il folk, per lasciare che voci e corpi possano unirsi e danzare su un ritmo eccentrico ma familiare, alla ricerca di amore e luce nelle difficoltà della vita quotidiana.
Attraverso le sonorità della darkwave, i VONAMOR ricercano sempre la domanda, l’ambiguità, l’influenza multiforme di una varietà di demoni. Nei loro testi si percepisce l’urgenza di mettere in discussione loro stessi, i loro simili e la realtà che ci circonda.
Il preorder del nuovo album è attivo su https://timetokillrecords.bigcartel.com/product/vonamor.

SPOTIFY
https://open.spotify.com/track/1Z1PVhoEKKebDJ6ZpOdwLm

CONTATTI
https://www.vonamor.it
https://www.instagram.com/vonamor_band/
https://twitter.com/VonamorB
https://www.facebook.com/vonamorband

DICONO DI LORO:


Take your heart”, il nuovo singolo della band darkwave italiana VONAMOR, è emozionalmente potente ed implora l’ascoltatore a vivere la vita all’insegna dell’amore, con tutte le assurde ironie che nascono da quella energia spontanea portata dal desiderio che prevale sulla ragione“. Post-Punk (US)

“[Take your heart] è un po’ inquietante, nel modo in cui Marianne Faithfull incontra Nico e Siouxsie. Quando la canzone arriva alla metà, sai che avrai bisogno di riascoltarla per poter elaborare fino in fondo ciò che hai appena sentito. […] Ho scelto un buon giorno per non drogarmi, altrimenti mi avrebbe portato oltre il limite… in senso buono“. Blood Makes Noise (UK)

Il basso pompa attraverso una voce femminile che arriva con una profondità leggermente robotica alla SIOUXIE SIOUX. […] Fa molto primi anni ottanta nella composizione e ha l’atteggiamento giusto. […] Ci vuole qualcosa di unico all’interno di questa formula per ravvivare l’immaginazione di chi ascolta. Questo brano dei VONAMOR ci è riuscito“. Reflections of Darkness (DE)

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *