WALDEN WALTZ – Eleven sons

walden walz - eleven sons copertina

Il sestetto aretino dei Walden Waltz sceglie una strada ardita e personale andando a pescare nel non semplice mondo indie folk, tra suggestioni 60’s e frequenti rimandi alla migliore psichedelia fine 60’s (con accenni ai Pink Floyd dei primi 70’s, alle melodie dei Beatles ma anche alla poco conosciuta e frequentata scuola di Canterbury). L’incedere è frequentemente dilatato e ricco di sonorità liquide con una particolare propensione per quelle acustiche. Lavoro interessantissimo prezioso per la sua unicità (perlomeno in Italia).

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.