YOSONU – Dr.One at 6:30 AM

“Dr.One at 6:30 AM” è il nuovo sperimentalissimo video di Yosonu, one man act tra i più folli, originali e coraggiosi in questo momento nel nostro Paese (grazie anche all’utilizzo di strumenti di riciclo e non convenzionali, intuizione che gli è valsa il patrocinio di Legambiente).

Trattasi dell’ultimo singolo estratto da “Happy Loser”, il secondo album di Yosonu pubblicato nell’Aprile del 2017 e dal quale sono partire diverse tournée in lungo e in largo per la penisola.

Il brano vede la partecipazione straordinaria di John Egan, flautista della storica band inglese Ozric Tentacles (oggi coi Dream Machine).

La regia è del talentuoso Giovanni Grandoni, che introduce il videoclip di “Dr.One at 6:30 AM” con le seguenti parole:

“L’acqua.

Prima forma di vita.

Ultima, anche quando l’uomo non ci sarà più.

È quel futuro privo, o libero, della nostra presenza che ho immaginato di spiare,

puntando su immagini atemporali, usate come fossero reperti.

Il brano di Yosonu è distaccato ed inesorabile,

come quell’acqua che mostra pochi, deboli ed evanescenti

segni della presenza umana che fu”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.