ANDREA BUTTURINI – Polaroid

Polaroid” è il nuovo singolo di Andrea Butturini, un brano dance dal significato intimo con cui l’artista e producer bresciano continua la sua ricerca in un’elettronica sempre più ispirata dalla deep house contemporanea ma in cui non viene mai meno una vena cantautorale.

Polaroid” è una riflessione sul rapporto con il proprio corpo, racconta l’esperienza di una persona a disagio con il proprio aspetto e di come questo malessere possa mettere a repentaglio la serenità personale e la salute di una relazione. Così una foto a sviluppo istantaneo rappresenta l’immagine che abbiamo di noi, un ritratto che in determinati casi può risultare particolarmente distorto dalle nostre insicurezze. Il brano vuole essere un invito ad accettare e ad apprezzare il proprio corpo e la sua immagine, alla ricerca di una convivenza felice con esso; così le polaroid, o qualsiasi altra foto o video, perderanno ogni tensione per tornare a essere un ricordo prezioso.

Si tratta di uno dei primi brani scritti da Andrea, nato da un’idea pianoforte e voce ha visto diversi arrangiamenti e stili prima di arrivare a questa versione definitiva suonata con il caotico Synth Arturia Microfreak e ispirata a artisti come Zhu, Meduza e The Weeknd. Questo ultimo singolo precede il primo album dell’artista, un lavoro prodotto a quattro mani con il collega Andrea Ragnoli in arte RAGNO in cui confluiranno tutti i brani composti dopo la svolta elettronica.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *