CECILIA STALLONE feat. Vaitea – Mi dispiace

VAITEA

Il video del nuovo singolo dalla cantautrice milanese dalla scura voce soul

con la partecipazione straordinaria della rapper Vaitea

e della ballerina Alice LaScotti

 

 

Da oggi, venerdì 29 novembre, è disponibile su YouTube “Mi dispiace”, il video del nuovo singolo della cantautrice milanese Cecilia Stallone con la partecipazione straordinaria della rapper Vaitea e della ballerina Alice La Scotti. La canzone, dallo stesso giorno in digital download, in streaming e in rotazione radiofonica, è un brano r’n’b, la cui musica è costruita sui cori e successivamente arricchita da un arrangiamento di chitarra dallo stile “western” per fare riferimento alle ambientazioni cinematografiche di “Thelma e Louise”. Il testo, estremamente diretto, affronta con sarcasmo e fermezza il tema della libertà e della separazione. “Mi dispiace” è il primo singolo ufficiale tratto dall’EP “Fiabe urbane”, un viaggio tra soul e hip hop, in uscita nel 2020, e già anticipato dallo street single “Ti vengo a cercare”, presentato il 30 ottobre 2019con un lyrics video su YouTube e IG TV.

 

 

Non sono docile

come tu mi vuoi

e non è facile

dirti che mi annoi

io non posso più credere

che cambierai per me

lo sai,finisce qui

meglio dirsi addio

 

«”Mi dispiace” è un inno alla libertà. Il tema principale è la ribellione. – spiega Cecilia Stallone – Racconta la storia di due donne che non si sentono capite dal loro compagno e decidono di porre fine a questa relazione insoddisfacente. In questo brano io e Vaitea siamo l’equivalente di Thelma e Louise: due donne che prendono le distanze da una situazione opprimente. Rivendico il diritto delle donne di essere loro stesse senza subire la pressione di dover rispettare le aspettative maschili che spesso le vogliono più docili e dimesse.»

 

 “Mi dispiace” è stata composta da Cecilia Stallone che ne ha scritto anche il testo con Vaitea. Il brano è stato registrato al Crono Studio di Vimodrone (Milano). Produzione e mix di Stefano Iascone. Master di Andrea De Bernardi. Hanno suonato: Cecilia Stallone (voce), Vaitea (voce), Ermanno Fabbri (chitarra), Federico Paulovich (batteria), Paul Hochaime (basso). Il video è opera del regista Nelson Corallo.

 

Cecilia Stallone, Vaitea e Alice LaScotti  sono tre eccellenze nell’ambito dell’hip hop Italiano. Fanno parte del collettivo FLY GIRLS, capitanato da Vaitea, nato nel novembre 2010 dalla volontà di riunire le migliori esponenti della scena musicale black milanese in una serata a scopo benefico. In seguito al successo di questo primo evento, viene spontaneamente a crearsi un collettivo di mc’s, dj’s, cantanti e beatboxers, ballerine e writers unite dalla voglia di creare e proporre qualcosa di diverso. Un’alternativa agli stereotipi spesso misogeni dell’hip hop. Vaitea nasce in Nuova Zelanda da padre francese e madre italiana con origini polacche, turche e siberiane e un nome polinesiano, Vaitea è il ritratto vivente di una cittadina del mondo ed è stata coinvolta nella coltura hip hop dai primi anni ’90. Emcee frestyleer, cantautrice, deejay, giornalista, conduttrice radiofonica con un dottorato di ricerca in psicologia, questa “hip hop head” ha sperimentato vari aspetti della creazione musicale attraverso numerose esibizioni dal video e registrazioni. Spiccano le collaborazioni con DJ Gruff, Bassi Maestro, Dj Lugi. Il suo stile versatile e multilingue può essere riconosciuto dalla poesia al jazz,all’hip hop. Ha pubblicato il suo album “Word Citizien ” su BBE. Alice LaScotti, classe ‘89, è una ballerina e coreografa professionista di danza hip hop e dance hall (Vacca, Entics, Maxi b) e si esibisce in numerosi video musicali e concerti. Ballerina in occasione di eventi importanti per (Adidas) è ospite in trasmissione a Deejay tv nel programma Occupy Deejay e ballerina nella sigla di The FLOW in onda ogni giorno sempre su Deejay tv. Fondatrice dalla crew LE BOOYAKA vince l’MTV Original Marins come “Best Dance Crew 2015” a Firenze agli MTV Awards. Balla anche per il Festival Show 2014 e alla finale all’Arena di Verona nel 2015 per Alexia, Paolo Belli, Gabry Ponte, Los Locos e Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, Anna Tatangelo, Sonhora, Veramente Anonimi.

 

 

Cecilia Stallone è una cantautrice nata a Milano il 26/01/1989. Si appassiona alla musica molto presto grazie a suo padre, liutista. A nove anni inizia a suonare la chitarra componendo i primi versi a dieci si approccia alla musica classica studiando flauto traverso,solo successivamente si dedicherà anima e corpo allo studio della vocalità. A quattordici inizia ad esibirsi come flautista e corista in band locali accomunate da sonorità soul, cantando brani inediti e cover. Successivamente si appassionerà in modo particolare all’hip hop Italiano e vanterà  numerose collaborazioni con massimi esponenti del genere tra cui Emis Killa (2009 , Bianco e Nero), Irama(Sanremo Giovani, 2016). Dal 2009 fa parte del collettivo Fly Girls Milano, capitanato dalla rapper Vaitea. Il gruppo organizza concerti ed eventi dedicati all’hip hop al femminile e con loro ha modo di fare esperienza da palco aprendo concerti a nomi importanti tra cui Dj Gruff e Kaos One. Nel 2014 si diploma in canto moderno alla Nam di Milano. La sua voce calda e scura la predispone naturalmente alla soul music. Tra i suoi riferimenti artistici spiccano Prince,Bob Marley, Pino Daniele e Neffa. Attualmente è impegnata in un’intensa attività live sul territorio Italiano e uscirà presto “Fiabe Urbane EP”, cinque brani inediti in lingua Italiana dal genere trasversale, a cavallo tra l’R’n’B e il pop. Fondamentale il contributo di Federico Paulovich alla batteria. Si dedica inoltre alla didattica del canto ed è direttrice artistica di alcuni importanti locali milanesi.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.