ELECTRIC LADYLAND – Oltre il muro del suono

“Oltre il muro del suono” il secondo singolo degli Electric Ladyland, gruppo italiano pop-rock che si distingue per la scelta accurata delle sonorità che spaziano dalle note classicheggianti a quelle moderne, e per i testi molto curati. Il tutto condito da contaminazioni soul-jazz.

“Oltre il muro del suono”, singolo che precede l’album, di prossima pubblicazione,descrive uno degli aspetti più affascinati, ma al tempo stesso più complicati di qualsiasi esistenza umana, ovvero la capacità di superare i diversi ostacoli che la vita ci pone davanti. E’ solo conoscendo la sconfitta, la sofferenza, lo sforzo e lo smarrimento che s’impara a trovare la giusta via per uscire da un periodo cupo. Chi ci riesce matura una stima, una sensibilità e una comprensione della vita che gli permette di essere, alla fine, una persona migliore.

 

“Il testo del brano – dichiara Federica Vanacore, vocalist di Electric Ladyland – mi ha coinvolto emotivamente, perché mi ha fatto rivivere alcune sensazioni provate nei momenti più difficili della mia carriera. Trovo poi che il ritornello sia in grado di infondere grande forza e positività… una vera sferzata di energia che può aiutare a ritrovare la giusta carica!”.

 

“Oltre il muro del suono”, é accompagnato da un video che ha come protagonisti Federica, la vocalist del gruppo, e due giovani ragazzi che coltivano passioni diverse tra loro. Nella prima parte del video i tre protagonisti hanno dei problemi evidenti nell’esprimersi come vorrebbero. I risultati non arrivano e si sentono demoralizzati. Ciò causa loro un senso di sfiducia in se stessi. Tuttavia, quel fallimento li fa reagire con forza. Iniziano a lavorare duramente senza demordere fino al raggiungimento dei propri  obiettivi.

 

VIDEO SINGOLO “OLTRE IL MURO DEL SUONO” https://youtu.be/NN_I5z321Rs

 

 

Electric Ladyland é un gruppo pop rock di recente costituzione ma formato da artisti che vantano una notevole esperienza concertistica. Electric Ladyland nasce da un’idea di Attilio Bergamin, chitarra acustica ed elettrica, e Andrea Moschetti chitarra elettrica e arrangiatore che, ascoltate alcune registrazioni di Federica Vanacore, la scelgono come vocalist della band chiamando Riccardo Tosi alla batteria e percussioni.

 

“Oltre il muro del suono” e  “Il profumo dell’estate”  (pubblicato a fine luglio) sono due assaggi dall’album “Liberamente” di prossima pubblicazione.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.