FRANCESCO BELLUCCI – Qualcuno ti pensa ancora

Dopo l’uscita de “Il mondo sta girando”, primo video estratto dal disco “LIVE!” di Francesco Bellucci, uscito il 27 novembre, è da oggi disponibile “Qualcuno ti pensa ancora”. In questo secondo singolo l’artista sembra rivolgere una lettera aperta a qualcuno di caro che non c’è più, rivelando l’aspetto più fragile della sua personalità, senza farsi sconfiggere dalla nostalgia.

Come il precedente, e tutti gli altri brani, è stato registrato in presa diretta il 4 settembre, durante l’esibizione all’Arena del Mare di Salerno. Questo è il secondo episodio di una miniserie live che vede Bellucci e i suoi compagni portare tutta la loro energia in uno dei rari concerti che questo 2020 ha concesso.

Il disco è pubblicato dall’etichetta Terzo Millennio Records.

Tutti i brani del concerto sono estratti dall’album “Situazioni sconvenienti” pubblicato nel 2020, ad eccezione della prima e della quinta traccia presenti in “Siamo vivi”.

Musicisti: Eric Ombelli (batteria), Davide Lodesani (basso), Marco Mazzuoccolo (chitarra), Francesco Bevini (chitarra); Missaggio e mastering: Davide Guerri

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.