LA NIÑA – Salomè

La femme fatale in chiave arabo-napoletana.
 
SALOMÈ è il terzo singolo de LA NIÑA: una voce scura e profonda che respira l’intensità emotiva di Napoli e la scioglie in una liturgia di sonorità passionali, tessuti elettronici e fascinazioni iconografiche. 

Dopo aver esordito con Croce e aver proseguito il suo percorso con Niente Cchiù e la collaborazione con il fashion designer Salvatore Vignola - esibendosi alla Milano Fashion Week e partecipando al video di "Le Ragazze di Porta Venezia - The Manifesto"di Myss Keta - oggi l'artista napoletana pubblica un terzo brano, tagliente come la lama di un coltello.

Un omaggio all'archetipo della femme fatale rielaborato in chiave arabo-napoletana, come a voler generare un sincretismo culturale fra le diverse sponde del Mediterraneo.

Il video, diretto da KWSK NINJA, vede l’artista nelle vesti della figura-simbolo della vendetta sanguinaria, che riconsegna su un piatto d’oro la proverbiale storia di chi, oggi come allora, cade vittima di una seduttrice impenitente. 
 
LA NIÑA è il perfetto anello di congiunzione tra la musica napoletana classica e le produzioni urban che giocano d’azzardo con la sperimentazione e il visionario.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.