La Traviata a Locri

In questo tempo d’estate ho deciso di abbandonare un po’ il mio sentiero di musica pop o rock, a seconda dei momenti, per rivolgere l’attenzione al mondo della lirica, che, se non sempre mi appassiona, talvolta mi attira. Il bel canto mi ha condotto sulle rive del Mar Jonio, nella cittadina di Locri dove domani sara’ messa in scena l’unica recita de ‘La Traviata’, celeberrima opera di Verdi i cui tre atti animeranno la Corte del Comune locrese.
Il progetto della prima della prima versione integrale in costume di questa opera nella Locride, nasce dalla collaborazione fra l’associazione culturale ‘Morgana inCanta’ e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Locri. La messa in scena di un’opera tutt’altro che semplice e’ il traguardo finale della prima edizione del Laboratorio lirico internazionale di alto perfezionamento ‘Morgana Opera Academy’, condotto dall’associazione di cui prima dal 1 al 13 agosto.Tanti giovani hanno risposto all’iniziativa, affidandosi alla docenza di Serenella Fraschini e Leonardo Galeazzi, per la tecnica e interpretazione vocale, Gian Rosario Presutti, per lo studio dei valori musicali dello spartito e su Mario De Carlo per la regia e l’arte scenica. Un bel bottino, che fa ben sperare nella riuscita del progetto che si e’ avvalso anche di supporti quali Enzo de Liguoro, consapevolezza e disciplina del corpo artistico, e Annunziato Gentiluomo con un work-shop di bio-energetica e tecniche di rilassamento.
La parte musicale, e’ affidata all’Orchestra del Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria con il Maestro Bruno Tirotta e il corpo di ballo ‘Danza Dyonisos’ di Ivana Sanci. Le luci sono nelle sapienti mani di Salvatore Mangano, per dare vita, ne sono convinta, uno spettacolo inusuale.
Se vi trovate in terra di Locride per le vostre vacanze e volete vedere un’opera in uno scenario estivo, non perdete l’occasione. Io, che mi trovo dall’altra parte del mare, spero di acchiappare qualche riverbero d’arte nostrana su una spiaggia di Zante.
Cari amici lettori, spero non ve ne avrete a male per la mancanza di grassetti, corsivi, link, virgolette, accenti e apostrofi giusti, ma sto usando una tastiera ellenica… una faccia una razza, ma alfabeti diversi!
See you…

Elena Miglietti

Elena Miglietti

Giornalista, appassionata di Medioevo e pallavolo, scrive favole. Per Coop ha coordinato per diverso tempo la redazione piemontese del periodico Consumatori, essendo anche membro della redazione nazionale. Da anni racconta l'esperienza delle cooperative Libera Terra, che lavorano le terre confiscate alla malavita dell'entroterra corleonese. E' fra i promotori del S.U.S.A. Collabora con Radiocoop dal 2010.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.