Looking Through A Glass Onion – The Beatles Psychedelic Songbook 1966-72

L’incredibile successo dei BEATLES provocò, fin da subito, la nascita di una serie infinita di epigoni e il relativo saccheggio del loro repertorio con un numero incalcolabile di cover, spesso uguale alla versione originale.

Ma in breve tempo i loro brani vennero progressivamente ripresi in chiave sempre più originale, stravolta e creativa, spesso da gruppi destinati a lasciare scarse tracce.

La Cherry Red raccoglie in un triplo CD 68 brani dei Beatles rifatti dai più disparati gruppi tra il 66 e il 72.
Ci sono pochi grandi nomi, come Deep Purple, Yes (stupenda la loro “Every little thing”), Camel, Shadows o gli Hollies, fedeli all’originale “If I needed someone”.
Incredibile la versione psych prog di “Yesterday” degli Eyes of Blue o l’irriconoscibile “Mistery Tour” – intitolata così- dei Camel.

Cliff Bennet and the Rebel Rousers rendono ancora più soul “Got to get you into my life”, Lol Coxhill rende “I am the walrus” una canzone per bambini ubriachi, altre cover sono più scontate e prevedibili, altre ancora trascurabili ma nel complesso l’operazione è gustosissima, divertente e piena di sorprese.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.