LUCA ORSINI – Canzone della Madonna

Il cantautore ascolano Luca Orsini, in collaborazione con Roberta Verde, direttrice del laboratorio di canto popolare “CantaBbè”, nella mezzanotte tra il 24 e il 25 dicembre ha pubblicato sul suo canale YouTube il video “Canzone della Madonna”.
Le riprese video e il montaggio sono state curate dal videomaker Marco Castelli, le riprese audio e la post produzione da Davide Grotta.

“Ho scritto Canzone della Madonna a marzo, durante il lockdown. Ho pensato che sarebbe stato bello registrarla con un coro, così ho contattato Roberta Verde e il laboratorio di musica popolare CantaBbè e abbiamo iniziato a provare. C’è da dire che non sono religioso, ma mi affascinano le religioni. Forse la lettura di qualche Vangelo apocrifo e l’ascolto degli Spirituals mi avranno condizionato nello scrivere questa canzone. Ma le probabilità che il gospel mi abbia influenzato nel profondo svaniscono se si considera il fatto che io sia nato e cresciuto in luoghi molto diversi dal Mississipi. L’immaginario che con maggiore sicurezza potrebbe aver contribuito alla formazione di Canzone della Madonna, è quello del prete col megafono gracchiante che intona “Mira il tuo popolo” seguito da una dozzina di donne generalmente anziane con la voce acuta e nasale, un pò sorde ma abbastanza intonate, che durante il rosario rispondono alle invocazioni con tempi diversi, in un latino inventato. Detto questo, ricordo che provavamo suddetto brano di sera al porto di San Benedetto del Tronto, all’aperto, perché non si poteva stare insieme al chiuso. È stata la mia prima volta col coro,e mi sono sentito così inorgoglito a sentire tutta quella bella gente cantare canzoni mie. E mi sono sentito parecchio affine alla grande Roberta Verde, cantante, autrice e didatta romana, ed è stata un’affinità che non si può spiegare. Poi quel genio matto di Francesco Arcuri mi ha consigliato di farne un video live in un posto strano, tipo una stalla. Naturalmente l’ho preso alla lettera.
Così il 6 agosto siamo andati tutti e tutte nella stalla dell’Azienda Agricola Cartofaro.
L’amico Davide Grotta, già presente ne L’Ordine delle Cose Gambere”, ha pensato alle riprese audio, Marco Castelli (già regista de “Il Punch”) a quelle video.
Alla fine abbiamo mangiato e bevuto. Con questa compagnia non poteva non venire fuori un super-pezzo, ovvero una Canzone della Madonna. Godetevela!”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.