MATTO – Next in line

NEXT IN LINE il nuovo singolo di MattO. Il brano racconta la storia e il destino di un giovane membro di un gang, che sa troppo e sa che sarà il prossimo ad essere cercato dalla gang rivale, quindi costretto a fuggire e a lasciare il paese per raggiungere un posto sicuro lontano da casa sua. E’ fiducioso di trovare una vita migliore andandosene, ma consapevole che essendo solo non sa a chi potrà appoggiarsi e chiedere aiuto in caso di bisogno. In poche parole questa è la storia di tanta gente che lascia la propria patria – per qualsiasi motivo – in cerca di un futuro migliore.

Registrato negli studi Lakehouse Music a Asbury Park, nel New Jersey, luogo noto per essere il centro della musica e meta di artisti del calibro di Bruce Springsteen, Bon Jovi, South Side Johnny e  Stevie van Zandt, scritto da MattO che lo ha suonato con Sally Boyd, Winston Roye, Mark Masefield, PK Lavengood, Matt O’Ree.  Produzione esecutiva di Jon Leidersdorff.

 MattO vive tra la Svizzera tedesca e gli Stati Uniti. É musicistaparoliere e produttore discografico. Dopo aver ottenuto una fama internazionale come autore di svariati brani, ha deciso di intraprendere la carriera di cantautore. Il suo ultimo album “The Future of Your Past”, infatti, è frutto di anni di lavoro, di studio e come dice lo stesso artista, “non sarebbe stato possibile realizzarlo se non avessi incontrato nel mio percorso tanti  giovani talenti che mi hanno ispirato verso nuove sonorità”. Come questo brano tratti dallo stesso album sono già stati pubblicati: “The future of your past”, “Strongman”, “Looking for love” e “What’s there to learn”. Artista, musicista, paroliere e produttore eclettico che ama il rock ma non disdegna il blues, non dimentica la melodia nei suoi brani e tocca sempre con i testi argomenti di attualità e legati al sociale.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.