Nuova Musica Italiana – 4 recensioni

QUINDI – esistenzialisti per gioco

All’esordio la band torinese attinge a piene mani dalla new wave di fine anni ’70, filtrandola verso le nuove rielaborazioni di Franz Ferdinand, Bloc Party e Interpol con una vena pop ad impreziosire un lavoro a tratti acerbo ma ben fatto e ricco di promettenti suggestioni.

THE  BUGZ – Confusion

La band pisana firma il terzo album con tredici brani al fulmicotone, nervosi, distorti, feroci, anfetaminici, dove convergono il miglior garage punk tra Sonics, Monks e Fuzztones, sferzate della prima new wave punk (vedi Devo), pennellate rock n roll e surf. “Confusion” ruggisce elettricità e strafottenza. Maneggiare con cura.

 EMILIANO CANNAVO’ – Ninja

Musica house e techno, ritmi in 4/4 dritti e martellanti, arricchiti da frasi di synth e di moog per l’esordio discografico del produttore e DJ romano che abbina ad ogni brano un titolo che rappresenta il nome di un’arma giapponese per arti marziali a cui Cannavò è dedito da sempre.

THE SCUNNED GUESTS – Le scimmie urbane

Un concept album per debuttare per il quartetto di Sassari, attivo dal 2008. Il tutto con un sound roccioso, alt wave di sapore grunge che attinge spesso e volentieri dalle atmosfere care agli Afterhours ma anche a Smashing Pumpkins, non disdegnando effetti elettronici che arricchiscono il già potente muro sonoro.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.