Nuova Musica Italiana – 4 recensioni

NAGA – Voglie diverse

Con l’album d’esordio i milanesi Naga puntano subito in alto, in virtù di un suono maturo, solido e che si avvale di una produzione di grande livello quanto la cura dei suoni e dell’immagine, mai secondaria, spesso troppo trascurata. La band, caratterizzata dalla brillante voce di Lela Cortesi, attinge a piene mani dal sound roccioso di gruppi come Skunk Anansie, Guano Apes, Lacuna Coil, Foo Fighters a cui si aggiungono linee melodiche accattivanti e avvolgenti ed efficaci insert elettronici. Un primo passo già decisivo per l’attività della band.

THE BLUEBEATERS – Toxic / Catch that teardrop

Tornano alla grade i BlueBeaters (quattro album alle spalle, attivi dal 1994 con centinaia di concerti macinati in 20 anni) con uno splendido singolo in cui rivedono in chiave rocksteady ska il brano di Britney Spears “Toxic” e il classico Norhern Soul dei Five Royales “Catch that teardrop”. Pubblica la milanese RecordKicks. Imperdibile.

PUNKILLONIS – Eclissi

Dalla Sardegna un assalto sonoro aspro, duro e abrasivo. Ritmiche serrate, distorsioni punk noise, riferimenti diretti alle esperienze di Massimo Volume, CCCP, Wu Ming Contingent, post punk nel terzo album dei Punkillonis, che hanno nei testi, pungenti, polemici e ironici uno dei pilastri portanti del progetto.

NAD – Dangereuxorcisms

Il duo veronese compie un piccolo miracolo di gusto, eclettismo, inventiva, ridefinizione dei contorni musicali, accorpando i più disparati riferimenti,  influenze, citazioni dello scibile musicale, dalla lounge, al funk, al rock, al jazz, il tutto filtrato attraverso uno sterminato senso dell’humor, una concezione Zappiana e la più aperta creatività. Disco singolare e unico. Dalla cover di “Interstellar overdrive” dei primi Pink Floyd a titoli come “Arrivederci eccelenza” (con la voce di Totò) e “Bernacca” (con l’omonimo storico meterologo) è un divertimento assicurato.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.