PETROSS – Fam

“FAM”, il primo singolo da solista di Petross. Online anche il video su YouTube.

“FAM” è un brano urgente, dal messaggio rivoluzionario e dalle sonorità magnetiche, dedicato all’appartenenza, all’identità e alle scelte.

Petross è cresciuto in uno dei ghetti giamaicani fondati su un’estetica della violenza, fatti di gang, armi e brutalità. Oggi, a soli 17 anni, fa la scelta coraggiosa di consegnare alla trap un messaggio sociale positivo, portando a termine un’operazione inaspettata e innovativa.

“Se chiedo ai miei fra una mano, mi rispondono bro anche adesso, non parliamo di armi e di sesso ma parliamo di quello che vivo, non è che le cose me le invento, quel che penso se voglio lo scrivo.“

“Fam” è famiglia, unità e coscienza. È a tutti gli effetti un biglietto da visita: Petross mette subito in chiaro chi è e in cosa crede, con ironia e senza bisogno di artifici strategici.

CREDITI DEL SINGOLO
Fam

di Petross (Antonio Gabriel Petrosemolo)
Produzione One Love Records
Antonio Petrosemolo – Lyrics
Naroje – beat maker
Federico Inciocchi aka Delta – voicing & mixing
Paolo Santambrogio – mastering
Davide Scarpantonio: grafica

CREDITI DEL VIDEO
Fam

Nino Villani – riprese, regia e montaggio video
Simona Olive – project manager video
Special thanks to: Mirko Befani, Benedetta Trabucco, Daniele Schiavi, Giordano Vitali, Mattia Bucci, Lorenzo Peverini, Mattia De Persio, Luca Petrosemolo, Mariasole Bertinotti, Anita Bertinotti Karim Sedik

PETROSS | BIOGRAFIA
Petross è il nome d’arte di Antonio Gabriel Petrosemolo, giovane rapper nato nel 2003 a Kingston (Giamaica) da padre italiano e madre giamaicana e cresciuto a Roma. Fin da piccolo è sempre stato a contatto con la musica, in particolare quella reggae grazie al padre Claudio Petrosemolo in arte Clava, vocalist del sound system internazionale One Love Hi Powa, e quella Gospel, di cui la madre è appassionata.

Crescendo, inizia ad appassionarsi anche ad altri generi musicali e nel 2016 si avvicina al mondo del rap e della trap ascoltando autori americani e italiani e scoprendo l’esigenza di esprimersi attraverso questi linguaggi musicali.
Nel 2019 inizia a scrivere testi originali e a collaborare con diversi beat maker italiani. A luglio di quest’anno, grazie al progetto socio-culturale ” Fattore Ostia”, realizzato dal Teatro del Lido in collaborazione con il Teatro di Roma, realizza “Volava con le parole” insieme ad un altro rapper emergente, Merrick.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.