PROWLERS – Joseph Merrick

La canzone “Joseph Merrick” viene registrata durante la primavera del 2011 dai Prowlers negli studi Bander Point di Pesaro.
Il genere differisce dal precedente album e versa su un sound anni 70, una canzone divisa in due parti, la prima parte può essere considerata una ballata semiacustica, mentre la seconda sfocia in un prog rock elettrico dai toni più energici.
Il tema della canzone è l’emarginazione, viene infatti raccontata la storia di Joseph Merrick, meglio conosciuto come “The Elephant Man”, un uomo con gravi deformità (sindrome di Proteo) realmente vissuto in Inghilterra a metà del 1800.

Il video del nostro singolo “Joseph Merrick”, una personale rivisitazione della celebre storia con un finale davvero “alternativo”. Quante volte l’emarginazione crea mostri? Quante volte chi è un mostro nell’aspetto o nel portamento viene isolato e schernito, per poi trasformarsi in un mostro vero e proprio?
Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato a realizzare questo video, è stata un’esperienza bellissima.

Prowlers:
Voce-Chitarra: Luca Segatori
Chitarra Solista: Alessandro Santoriello
Basso: Leo Ruggeri
Batteria: Giuseppe Del Bianco

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.