VILLA – L’etere

“L’Etere” è il nuovo singolo/videoclip di Villa, progetto solista del bassista e polistrumentista romagnolo Roberto Villa, che anticipa il  nuovo 7 pollici in uscita in autunno per L’Amor Mio Non Muore – Dischi.
Musicalmente ci muoviamo nei territori di un western rock notturno, appiccicoso e grooveggiante, che può ricordare certe soluzioni dei Timber Timbre e dei Morphine, ma anche l’inconfondibile sound della grande tradizione italiana; influenze che Villa ha assorbito e rimodellato in questi anni, grazie anche alle sue numerose collaborazioni fuori dai confini.
I due brani del nuovo 7 pollici sono stati scritti, arrangiati e registrati su nastro presso L’Amor Mio Non Muore, studio di registrazione completamente analogico di cui Roberto Villa è co-fondatore.
Per il missaggio e il mastering le tracce sono volate a Nashville da Mark Nevers e Jim DeMain, talebani dell’analogico che hanno lavorato con pesi massimi del calibro di Calexico, Lambchop, Robert Plant e Bonnie ‘Prince’ Billy, in una sorta di ponte musicale creativo tra Italia e Stati Uniti.
Il videoclip, diretto dal fedele collaboratore Christoph Brehme, riflette alla perfezione le sensazioni evocate dal brano.
Buon ascolto e buona visione https://youtu.be/lsu91NJTEp8

CREDITS
Antonio Gramentieri: guitars
Vanni Crociani: piano Davoli and strings arrangements
Cesare Carretta: 1st violin
Aldo Capicchioni: 2nd violin
Michela Zanotti: viola
Anselmo Pelliccioni: cello
Marco Frattini: drums
Roberto Villa: bass guitar, baritone guitar, Roland JX 3P

Mixing by Mark Nevers at  Beech House Recording Studios Nashville
Master by Jim DeMain at Yes Master Studios Nashville

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.